Questo appunto contiene un allegato
Manzoni, Alessandro - Vita e opere (3) scaricato 0 volte

Alessandro Manzoni

Alessandro Manzoni (1785-1879)

Nasce a Milano nel 1785 dal padre conte Pietro Manzoni e madre Giulia Beccaria, figlia dell’illuminista Cesare Beccaria. Tra il 1791 e il 1801 compie i primi studi a Merate, Lugano e Milano, dopo il college stringe amicizia con autori come Monti e Foscolo, avvicinandosi alle idee illuministiche e classiciste. Nel 1805 si trasferisce a Parigi dalla madre rimasta vedova e li conosce l’amico Claudie Fauriel, si converte al cattolicesimo e sposa Enrichetta Blondel. Dal 1810 torna a Milano dove segue la polemica tra classicisti e romantici iniziata da madame de Stael. Tra il 1819-1823 scrive la Lettera di Monsieur Chavet e la Lettera sul Romanticismo, indirizzata a Cesare D’Azeglio. Successivamente scrive gli Inni sacri, due tragedie in versi (Conte di Carmagnola e Adelchi), le Odi civili e I promessi sposi, il quale venne revisionato.

Muore a Milano il 22 maggio 1873.


Caratteri illuministi Caratteri del romanticismo
Libertà Vero (base storica)
Uguaglianza Utile (scopo educatico)
Giustizia Interessante (suscita interesse)

Pensiero
• Visione pessimistica della vita con riscatto dopo la morte
• Tutto è dovuto da un piano di Dio (provvidenza)
• Studio del passato per cambiare il presente
• Fiorentino lingua unica nazionale

Registrati via email