celo8 di celo8
Genius 9828 punti

Alessandro Manzoni


biografia di Alessandro Manzoni

Biografia di Manzoni


Alessandro Manzoni nasce il 5 o il 7 marzo 1785, a Milano. E’ ufficialmente figlio di Giulia Beccaria e di Pietro Manzoni, ma si ritiene che il padre naturale del Manzoni fosse Giovanni Verri.
Nel 1792, Giulia Beccaria si separa dal marito e si trasferisce con Carlo Imbonati, prima in Inghilterra, poi a Parigi.
Nel 1801, dopo aver ricevuto una prima istruzione in vari collegi tra Como e Milano, Alessandro Manzoni torna a vivere in casa paterna, a Milano, dove inizia a frequentare l’ambiente letterale lombardo, e conosce, tra gli altri, Ugo Foscolo e Vincenzo Monti.
Nel 1805 muore Carlo Imbonati, e Giulia Beccaria ne eredita il patrimonio. Alessandro Manzoni si trasferisce a Parigi con la madre, e compone “In morte di Carlo Imbonati”. La madre lo introduce nel circolo intellettuale parigino, dove stringe amicizia in particolare con Claude Fauriel.
Nel 1808 sposa Enrichetta Blondel, con rito calvinista, secondo la religione della famiglia di lei, ma solo due anni dopo il matrimonio viene nuovamente celebrato con rito cattolico. Il 1810 è, infatti, l’anno della conversione al cattolicesimo per la coppia; nel loro cammino spirituale avrà particolare importanza l’abate Eustachio Degola. Nel giugno di questo stesso anno, il Manzoni si trasferisce definitivamente a Milano con la famiglia.
Tra il 1816 e il 1823 scrive alcune tra le sue opere più famose: Il conte di Carmagnola, Marzo 1821 (con cui saluta l'arrivo delle truppe piemontesi), Il 5 maggio (per la morte di Napoleone); tra il 1821 e il 1823, in particolare, scrive il romanzo Fermo e Lucia, prima stesura di quello che diventerà, poi, I Promessi Sposi.
Nel 1827 il romanzo, revisionato rispetto alla prima versione, esce già con questo titolo. Non è però ancora la stesura definitiva, quella che porterà a I Promessi Sposi che noi tutti conosciamo.
Nel Natale 1833 e negli anni seguenti, il Manzoni è colpito da gravi lutti, la morte di Enrichetta, della primogenita, Giulia, e di altri figli. Alla moglie lo scrittore dedica l’inno sacro Natale 1833.
Nel 1837 si sposa con Teresa Borri, e negli anni successivi intensifica il lavoro di revisione del romanzo; nel 1840 esce definitivamente I Promessi Sposi.
Nel 1860 Alessandro Manzoni viene nominato Senatore del Primo Parlamento d’Italia, e nel 1861 partecipa alla seduta di proclamazione del Regno d’Italia. Poco riceve l’incarico di presidente della commissione per l’unificazione della lingua italiana, e nel ’65 vota per il trasferimento della capitale da Torino a Firenze.
Nel Marzo 1873 Alessandro Manzoni cade, battendo la testa contro uno scalino, e dopo una lunga agonia, il 22 maggio muore.
Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Alessandro Manzoni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email