valya di valya
Ominide 114 punti

Alessandro Manzoni
(1785-1873)

* Manzoni è nato a Milano nel 1785. Trascorre tutta la fanciullezza e l’adolescenza in diversi collegi.
* A 18 anni comincia a frequentare i salotti letterali milanesi dove conosce Vincenzo Monti, Ugo Foscolo e gli altri intellettuali.
* Nel 1805 si trasferisce a Parigi, dove vive la madre,e rimane per 6 anni.
* Nel 1808 sposa Enrichetta Blondel (in seguito alle insistenze della madre), che porta in casa Manzoni una ventata di spiritualità.
*Nel 1810 Alessandro, con tutta la famiglia, si converte al cattolicesimo. Poco dopo, con la madre, la moglie e la prima figlia, torna definitivamente a Milano, dove diventa il punto di riferimento del dibattito culturale e letterario.
* Nel 1815 pubblica alcuni INNI SACRI, parte di un più ampio progetto che però non giungerà a conclusione.
* Nel 1820 pubblica il Conte di Carmagnola e nel 1822 Adelchi.
* Nel 1821 abbandonando definitivamente la poesia e il teatro, comincia a scrivere un romanzo (futuri Promessi Sposi); la prima stesura (Sposi Promessi) ha il luogo nel 1821-1823;la seconda (Fermo e Lucia) nel 1825-1827. Non essendo soddisfatto degli esiti linguistici raggiunti, decise di riscrivere il romanzo in toscano.
* 1840-1842 dopo 13 anni di lavoro, esce la seconda edizione del romanzo, nella forma che rimarrà definitiva.
* Nel 1860 viene nominato senatore del regno, ma non entrerà direttamente nella politica.
* Muore a Milano nel 1873.

Registrati via email