Il barone rampante - It

Trama: nella villa d'Ombrosa del barone Rondò, in Francia, Cosimo, figlio primogenito del Barone, stufo di mangiare continuamente le orripilanti pietanze preparate dalla sorella e del sistema vigente nella propria famiglia, decide di cambiare stile di vita.
Si arrampica sugli alberi dai quali non si staccherà più. Cosimo è ormai un ragazzo libero e, costruito un riparo, inizia a vivere mille avventure: conosce i ladri di frutta, apprende l'arte della caccia e della pesca, esplora il mondo da un'altra prospettiva, ma si trova allo stesso tempo a combattere una lotta contro la natura e la sopravvivenza.
La sua particolarità lo rende famoso in tutto il mondo e presto si mette al servizio degli altri svolgendo quotidianamente lavori utili: indica la direzione dei solchi, manda messaggi tra tribù distanti, aggiorna i commercianti.
Il tempo libero gli consente di coltivare la passione per l'idraulica, ma soprattutto per la letteratura. Diventa così un uomo maturo e sapiente ed affronta la vita con filosofia. Impara inoltre ad apprezzare aspetti visibili solo dall'alto e invisibili agli altri. Presto diventerà il punto di riferimento di molte popolazioni con le sue molteplici innovazioni. Nella sua vita manca solo l'amore, quell'amore che poi lo lascerà triste e senza la gioia di saltare tra gli alberi come un tempo.

Commento
:
Tra avventure e riflessioni il Barone rampante rappresenta una lettura divertente, ma allo stesso tempo molto istruttivo.
Infatti, la lettura di questo libro, mi è stata molto gradita sia per la sua scorrevolezza e semplicità, sia per la grande capacità di addentrare il lettore nelle varie vicende.
In merito allo stile, ho notato un solo aspetto negativo: i periodi molto lunghi e, talvolta, caratterizzati da espressioni francesi. Ciò rischia in alcuni punti di annoiare il lettore con aspetti superflui allo svolgimento della storia.
I termini utilizzati sono, comunque, molto semplice e non richiedono una lettura attenta. Il contenuto del testo è ricco di descrizione e narrato con uno meticolosità che da l'impressione di essere accanto ai protagonisti. Nel contesto il libro ha una dialettica vivace e l'eroe calviniano è un personaggio particolare. Ed è proprio nella particolarità del personaggio, nella vivacità nello svolgersi della trama che si cogli il messaggio: dall'allattamento ad una stazione di vita si può scoprire un modo personale di sentirsi parte di una comunità e capaci di trovare nuovi modi di relazionarsi.

Registrati via email