Tutor 32375 punti

Anna Karenina di Lev Tolstoj

romanzo Anna Karenina di Lev Tolstoj

Il libro Anna Karenina è un romanzo dello scrittore Lev Nikolaevic Tolstoj, pubblicato nel 1877. Nel momento della sua pubblicazione, il romanzo Anna Karenina non è stato accolto molto bene dalla critica letteraria russa, che lo ha definito un romanzo frivolo.

Trama Anna Karenina

Il romanzo Anna Karenina si apre con la descrizione del personaggio Stepan Oblonskij, un ufficiale russo che ha tradito la moglie Dolly ( Darja Aleksandrovna). Proprio per convincere Dolly a perdonare il marito, parte alla volta di Mosca Anna Karenina, sorella di Stepan. Nel frattempo altri eventi si intrecciano con le vicende principali: un amico di Stepan, Levin, si reca a Mosca per chiedere la mano della sorella minore di Dolly, Kitty, la quale in realtà aspetta una proposta di matrimonio dall'ufficiale russo Aleksej Vronskij. Questi non vuole però sposarsi, finché non incontra Anna Karenina nei pressi della stazione di Mosca.

Anna, scoperte le attenzioni amorose di Vronskij, decide quindi di tornare a San Pietroburgo (non sapendo però di essere inseguita dall'ufficiale) dal marito e dal figlio.
Anna Karenina, con il passare del tempo, ha modo di conoscere Vronskij e presto stringe con lui una relazione amorosa, restando incinta. Dopo la caduta da cavallo di Vronskij, anche il marito di Anna, Karenin, comprende che tra i due vi è una relazione amorosa. Anna confesserà, infatti, tutto al marito.
Kitty, essendo venuta a conoscenza della relazione tra i due, decide così di partire per la Germania.
Karenin non riesce a digerire il tradimento della moglie con Vronskij, decidendo quindi di non concederle la separazione. L'uomo inoltre chiede ad Anna di mantenere la sua relazione con l'ufficiale clandestina, altrimenti non avrebbe più potuto vedere il figlio Sereza.
Divenuta la situazione insostenibile, Karenin inizia a maturare l'idea di divorziare dalla moglie. Sarà il fratello di quest'ultima a dissuaderlo nell'intento, invitando il cognato a parlare con Dolly. Karenin decide di rinunciare al divorzio nel momento in cui scopre che Anna sta morendo di parto, perdonando anche Vronskij. Le condizioni della donna però migliorano e anche la bambina, nata dalla relazione con l'ufficiale russo, sta bene.
Dopo vari eventi, i due amanti decidono di partire per l'Europa, senza che Karenin abbia concesso il divorzio alla moglie. Sullo sfondo, con la mediazione di Stepan, Levin e Kitty si innamorano, si fidanzano e infine si sposano.
Nel frattempo l'avventura europea di Anna Karenina e Vronskij continua, ma non riuscendo a trovare persone amiche che siano in grado di accettare la loro relazione, decidono di fare ritorno in Russia.
Nel frattempo Karenin stringe una relazione con Lydia Ivanovna, donna che gli consiglia di non fare vedere il figlio a sua madre. Pima di ripartire per la campagna in compagnia di Vronskij però Anna riesce comunque a vedere il figlio che la credeva morta.
Dolly, cognata di Anna, cerca di convincere Anna a chiedere il divorzio al marito, ma quest'ultima in un primo tempo non ascolta il suggerimento. Successivamente invece scrive una lettera al marito, con l'intenzione di chiedere la separazione. Karenin però, nonostante le richieste del fratello di Anna, non sembra intenzionato a concedere il divorzio. La relazione tra Anna Karenina e Vronskij diventa più complessa in seguito alla gelosia eccessiva della donna.
La coppia decide di tornare in campagna, ma Anna, in preda a uno status di confusione mentale, si suicida buttandosi sotto un treno.
Il libro Anna Karenina si conclude con la narrazione delle vicende avvenute dopo la morte di Anna Karenina: Vronskij parte con l'esercito russo per aiutare i rivoltosi serbi contro i turchi, Stepan riesce a svolgere il lavoro sognato, Karenin invece prende in custodia la figlia di Anna e Vronskij.

Personaggi Anna Karenina

Anna Karenina: Donna dell'alta società di San Pietroburgo, sposata con Karenin, mostra il suo lato passionale, decidendo di vivere clandestinamente e poi in maniera ufficiale la sua relazione amorosa con Vronskij. Nel suo carattere si scorge anche una grande fragilità interiore, manifesta nell'atto finale del suicidio. La sua passionalità è evidente anche nella gelosia manifestata nei confronti del suo amante.

Aleksej Vronskij: Ufficiale dell'esercito russo che si innamora follemente della donna. Personaggio non dotato di grande spessore morale, alla fine vive una crisi spirituale che riesce a espiare e a superare solo sul campo di battaglia contro i turchi.
Karenin: Marito di Anna, uomo che incarna appieno le classi sociali dell'alta borghesia e della nobiltà russa, volte a salvaguardare valori esteriori, come per esempio l'apparenza.
Levin: Il personaggio di Levin incarna le preoccupazioni di tipo sociale e filosofico tipiche dell'Ottocento. Nonostante tutto il personaggio di Levin riesce a vivere con grande umiltà.

Luoghi della storia

Mosca e San Pietroburgo.

Tematiche principali

Gelosia, matrimonio, apparenza e ipocrisia, passionalità, società, contrapposizione tra vita rurale e vita urbana, fede, fedeltà e famiglia.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email