Ominide 78 punti

Il nostro quartiere

Commento

Il romanzo è scritto in modo molto lineare e di una combinazione di realtà e fantasia, è una sorta di notiziario, una storia dettagliata del quartiere egiziano nel quale Mahfuz ha vissuto l'infanzia e l'adoescienza l'autore mette in primo piano le scene più importanti e i misteri.
Questo libro narra della vicende di un quartiere egiziano dove lo scrittore, Nagib Mahfuz, ha vissuto la sua infanzi e adolescenza tra questi vicoli è un misto fra realtà e fantasia di colui che lo ha scritto che si trova pure ad affrontare ogni vicenda in prima persona che gli fa cadere addosso tante emozioni che lui non riesce a sopportare e per questo motivo secondo me ha deciso di narrare le sue vicende in questo libro.

Trama

Questo libro ambientato in egitto, parla della vita di un ragazzo che, ancora adolescente, spiega come era la sua vita e quella dei suoi simili.In un paragrafo lui si pone delle domande sull'invisibile <grande vecchio> considerato come una divinità.

Tra una della storie che mi ha particolarmente colpi to c' è quella della scuola che come molti ragazzi anche lui non amava andarci e sparava che senza essere ammesso alla prova d'entrata sarebbe riuscito a non andarci.

Registrati via email