Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

IL CAPPOTTO

Scritto nel 1837 e pubblicato per la prima volta nel 1842, il racconto il cappotto, inserito anche nei Racconti di Pietroburgo riprende un aneddoto che aveva suscitato grande interesse in Gogol: la storia di un impiegato che si era ammalato per aver perso un fucile da caccia comprato dopo enormi economie. Il protagonista del racconto e Akakij Akakievic, timido impiegato di un ufficio ministeriale, il quale, dopo durissimi sacrifici, riesce a risparmiare la somma necessaria per un bel cappotto nuovo. In ufficio i colleghi, increduli, si accalcano intorno a lui e lo invitano ad un ricevimento previsto per quella sera, tornando a casa però, incrocia un gruppo di sconosciuti e viene derubato del cappotto. La polizia non lo ascolta, i suoi colleghi fingono di interessarsi del suo caso ma non lo aiutano concretamente e un "personaggio importante" dell'ufficio in cui lavora lo caccia via in malo modo. L'inverno di Pietroburgo è sempre più freddo e implacabile e Akakij muore di freddo e di dolore.

Registrati via email