Ominide 370 punti

Il giardino dei Finzi-Contini

Il giardino dei Finzi Contini di Bassani

Il giardino dei Finzi-Contini racconta la storia di un gruppo di giovani ebrei ferraresi. Il protagonista del giardino dei Finzi Contini è un quindicenne, disperato per un brutto voto preso ad un esame di licenza, che viene consolato dalla coetanea Micol Finzi-Contini. L’amore tra i due adolescenti sboccia subito, ma quando la famiglia Finzi-Contini cambia sinagoga i due si perdono di vista. All’epoca delle leggi razziali, il protagonista viene allontanato dal club di tennis e Micol, sparita per nove anni, lo invita a giocare a casa sua. Si viene così a creare un gruppo di amici più o meno coetanei, composto dal protagonista, Micol, il fratello di lei Alberto e da Malnate. Le giornate nel giardino trascorrono tranquille, al riparo da tutto quello che succedeva all’esterno. Il protagonista e Micol passano lunghi pomeriggi a passeggiare e a parlare nel giardino, all’ombra degli alberi, tanto amati da Micol. Ed è proprio lì che si riaccende il vecchio sentimento, ma proprio quando la loro relazione si stringe di più, Micol parte per andarsi a laureare a Venezia. Così Giorgio trascorre le giornate ad aspettare il ritorno di Micol, in compagnia di suo fratello e del Malnate, spesso fermandosi a cena presso la famiglia della giovane amata. Ma quando Micol torna e lui la bacia, il loro rapporto va inclinandosi fino a quando Micol non allontana definitivamente Giorgio, convinta che un amore tra due persone troppo simili non può nascere veramente. Ma Giorgio non si rassegna ed inizia a frequentare il Malnate, persona nella quale forse Micol aveva trovato l’amore che desiderava; ma questo resta solo un dubbio del protagonista. Ma una notte Giorgio entrato di nascosto nel giardino decise di lasciare perdere Micol e se ne va rinunciando a lei per sempre. Il romanzo si conclude in un breve epilogo in cui è narrata la fine della famiglia Finzi-Contini: Alberto muore di tumore giovanissimo, gli altri vengono deportati nei campi di concentramento, mentre Malnate morì in guerra sul campo russo.

Il romanzo Il giardino dei Finzi Contini quindi ricorda la drammatica vicenda della Shoah.

Registrati via email