Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Il diario di Anna Frank - Anna Frank (2)

Riassunto del libro Il diario di Anna Frank e brevi notizie biografiche dell'autrice Anna Frank, morta nel campo di concentramento di Bergen Belsen.

E io lo dico a Skuola.net
Il diario di Anna Frank
Anne Frank nasce a Francoforte il 12 giugno 1929 e vive lì con la famiglia, composta dal padre, Otto Frank, dalla madre e dalla sorella Margot, fin quando l’8 luglio del 1942, per le persecuzioni naziste contro gli ebrei, la famiglia è costretta a trasferirsi ad Amsterdam.
Per il suo tredicesimo compleanno Anne riceve un diario, che porterà con se anche nell’Alloggio segreto, dove si nascondono per non essere deportati nei campi di concentramento.
Insieme ai Frank, nell’Alloggio segreto si trasferiranno anche la famiglia Van Pels (chiamati Van Daan nel diario di Anne) e Fritz Pfeffer (nel libro chiamato Albert Dussel), questa forzata convivenza porterà non pochi problemi; litigi e discussioni animeranno le giornate nell’Alloggio, di solito trascorse a pelare patate, recitare poesie, leggere e scrivere.
La vita lì è difficile, molti i momenti di sconforto, aspettando il peggio, senza poter uscire per strada o solo scostare una tenda per vedere la luce.
Ma un sentimento di speranza sostiene i rifugiati, aiutati anche da alcune persone di buon cuore.
Tanti i progetti di Anne dopo la guerra: viaggiare, tornare a scuola, rivedere i suoi amici e quello più importante, diventare una scrittrice.
Tutti i suoi progetti e i suoi sogni sono svaniti il 4 agosto del 1994, quando la polizia tedesca, la Gestapo, fece irruzione nell’Alloggio segreto.
Anne Frank morì nel 1945 di tifo nel campo di concentramento di Bergen-Belsen ad un giorno di distanza dal decesso della sorella Margot.
L’unico sopravvissuto della famiglia Frank fu Otto Frank, che entrato in possesso del diario della figlia, lo pubblicò.
Così, uno dei sogni di Anne si realizzò, anche se il diario all’inizio non era scritto per essere pubblicato, ma il padre diede seguito alla sua vocazione di scrittrice e ancora oggi, “Il diario di Anne Frank” è uno dei libri più letti, come la triste storia di una ragazzina alla quale fu impedito di diventare una donna.
Contenuti correlati
Accedi con Facebook
Registrati via email