orrfeos di orrfeos
Genius 14616 punti

Delitto e Castigo

Quello che si riscontra nella personalità di Rascol'Nikon dopo la lettura della lettera della madre, che ricopre l'intero terzo capitolo, ci viene presentato nel quarto. Credo che Rascol'Nikon abbia avuto sempre, in quanto uomo, un rapporto morboso verso la madre e la sorella; e sicuramente la morte del padre lo ha portato ad un attaccamento maggiore, in quanto unico uomo di casa. Questo particolare rapporto è esaltato dalla madre che nella sua lettera più volte cerca di calmare il figlio, cerca di calmare quel carattere impulsivo e esplosivo che conosce fin troppo bene. Dopo il racconto delle svolte nella loro famiglia, nella mente del ragazzo vi è uno sconvolgimento di quello che è il suo ruolo. Si viene a creare un suo antagonista, che è il signor Petr Petrovic Luzin, futuro sposo della sorelle e benefattore non accettato dal giovane.Petr Petrovic è ricco e come una luce nelle tenebre rischiarirebbe l'oscuro antro, così lui, passando sopra l'autorità di Rascol'Nikon, migliorerebbe la situazione famigliare; è infatti un uomo laureato in legge e possidente di svariati studi legali, Rascol'Nikon invece è uno studente fallito, niente più, senza un soldo in tasca e un completo fallimento. E' comprensibile la reazione del ragazzo che si pone come obbiettivo quello di non far celebrare l'unione. Teme un complotto delle due donne, che gli nascondano qualcosa proprio a causa della sua irrascibilità.In fondo è un ragazzo debole poichè si vede scivolar via come nuda terra l'ammirazione della madre e della sorella.E' un rigetto naturale verso questo uomo che lo porterà ad azioni impulsive e esplosive, proprio come il suo carattere.

Registrati via email