Ominide 350 punti

Il romanzo di Sofia Amundsen: questo è l'argomento del libro. E la parola "romanzo" non indica una storiella d'amore di una ragazzina qualunque che chiamiamo Sofia, ma, l'interesse verso la filosofia stimolato da strane lettere che vengono imbucate nella cassetta postale di questa quindicenne. UN periodo complicato, tra scuola e amici, ma ciò non impedirà a Sofia di porsi domande filosofiche e seguire il corso, guidato da un insegnante misterioso.
Come lettura, è molto interessante, perché, oltre ad avere lo scopo di farci conoscere la storia della filosofia, i filosofi della natura e quelli più recenti, ci porta ad aprire gli occhi, a farci domande ed interrogativi che complicano la vita nel cercarne la risposta. L'autore, inoltre, è stato molto bravo nel cercare di far divulgare il libro ai suoi lettori, inserendo un intreccio giallo nel cercare di capire l'identità di questa misteriosa persona che vuole evitare che anche Sofia cada nella pelliccia del coniglio, assieme a tutti gli adulti che non sono più capaci di stupirsi; poi c'è la vicenda di Hilde della quale non ne posso parlare perché altrimenti svelerei l'intero contenuto del libro!!!

C'è da dire, però, che capirlo a primo impatto non è semplicissimo, ma neppure impossibile: con un piccolo sforzo e un pò di attenzione, tutto diventa possibile!!!
So che forse non molti la penseranno come me, ma ognuno ha le proprie opinioni ed idee, un modo diverso di vivere l'adolescenza ed è proprio questo il bello!!!!

Registrati via email