Brown, Dan - Il Codice Da Vinci

TITOLO: Il Codice Da Vinci

AUTORE: Dan Brown

NOTIZIE SULL’AUTORE: Nato ad Exeter, nel sud del New Hampshire, il 22 giugno 1964, Dan Brown dopo i suoi studi all'Amherst College e la laurea conseguita presso la Phillips Exeter Academy si trasferisce in California per tentare la carriera di pianista, autore e cantante. Torna New Hampshire nel 1993 dove diventa docente universitario di inglese, continuando nel frattempo ad approfondire gli studi di storico dell'arte.
Dal 1996 si dedica a tempo pieno alla scrittura. Da sempre appassionato di codici segreti, i suoi interessi su questo tema e la sua passione per lo spionaggio in ambito governativo lo portano a scrivere il suo primo romanzo "Digital Fortress", che, forse anche grazie alla sua ambientazione informatico-tecnologica, diventerà l'eBook più venduto negli USA. Il suo secondo romanzo è "Angels and Demons" (2000), la cui traduzione italiana è uscita nel dicembre 2004 Nel 2001 esce il suo terzo lavoro "Deception Point". "Angels and Demons" è sicuramente il romanzo che ha fatto conoscere Dan Brown al grande pubblico americano ma è con "Il Codice Da Vinci" che l'autore si è imposto a livello mondiale. Il libro è uscito per la prima volta negli USA, nel mese di marzo 2003. Nel romanzo viene tirato in ballo l'Opus Dei in modo significativo, per questo in tutto il mondo non sono mancate le polemiche, talvolta feroci, e le tesi di smentita, in numerose pubblicazioni editoriali che hanno iniziato una sorta di crociata "anti-Codice Da Vinci". Dan Brown è apparso su tutte le più importanti riviste e reti televisive e radiofoniche americane e la sua popolarità è cresciuta notevolmente, tanto che "Il Codice Da Vinci" è stato tradotto in più di 40 lingue.

Pare che Dan Brown per il futuro abbia in serbo una lunga serie di thriller che affronteranno il tema della simbologia, e che avranno tutti per protagonista Robert Langdon.

ARGOMENTO CON TEMA FONDAMENTALE: questo libro parla di un’associazione segreta ,il Priorato di Sion,che custodisce un segreto che la Chiesa vuole distruggere. Il curatore del Louvre, che fa parte di questa associazione e che è uno dei pochi e degli ultimi a sapere dove è nascosto il segreto tanto ricercato, viene ucciso. In questo modo si trovano coinvolti in questa faccenda, Robert Langdon, uno specialista in simbologia religiosa e Sophie Neveu, crittologa, nonché nipote del curatore.

RIASSUNTO IN BREVE: Una notte Jaques Saunière, curatore del museo del Louvre di Parigi, viene ucciso.prima di morire quest’ultimo riesce a scrivere un messaggio. Robert Langdon, famoso studioso di simbologia, viene portato su luogo del delitto, perché sospettato dell’omicidio. Intanto arriva sulla scena Sophie Neveu, crittologa e nipote della vittima. Robert Langdon e Sophie Neveu, con la chiave che Jaques Saunière aveva nascosto dietro un quadro e giungono all’indirizzo della banca scritto su di essa. Sophie apre la cassetta di sicurezza nella quale è contenuto un criptex. Intanto si scopre che Jaques Saunière era a capo del Priorato di Sion. Robert Langdon e Sophie Neveu cercano aiuto e lo trovano nello storico inglese Sir Leigh Teabing, che vive a Parigi. Insieme risolvono l’enigma scritto sul criptex e decidono di fuggire a Londra per risolverne un altro. Sir Leigh Teabing offrea loro un passaggio a bordo del suo aereo privato. Mentre Robert Langdon, Sophie Neveu e Sir Leigh Teabing cercano indizi per risolvere il secondo enigma, l’inglese viene rapito da Rémy e dall’albino Silas. Sophie Neveu e Robert Langdon dopo essersi recati alla biblioteca del King’s College per cercare informazioni, vanno a Westminster Abbey alla tomba di Newton da cui sperano di ricavare la soluzione dell’enigma. Inaspettatamente, là, incontrano Sir Leigh Teabing, che si rivela essere il Maestro, che nel frattempo aveva ucciso Rémy. Intima Robert Langdon di consegnargli il criptex, ma l’uomo riesce a bloccarlo e a farlo arrestare. Sophie Neveu ritrova a Rosslyn sua nonna e suo fratello, che credeva morti; Robert Langdon dopo qualche giorno, scopre il nascondiglio del Santo Graal.

PERSONAGGI PRINCIPALI: Robert Langdon e Sophie Neveu,

PERSONAGGI SECONDARI: Silas,Sir Leigh Teabing, Jaques Saunière

LUOGO IN CUI SI SVOLGE L’AZIONE: Lo spazio in cui si svolge la vicenda non è un solo luogo perché i protagonisti ‘passano’ del museo del Louvre a Londra alla tomba di Newton.

TEMPO IN CUI SI SVOLGE L’AZIONE: Il tempo non è ben definito nel libro, ma comunque la narrazione precede in ordine cronologico e sono presenti ampie parti in flash-back.

ESPRESSIONI DI PARTICOLARE RILIEVO:mi ha colpito una frase particolare,ed è quella detta da Sir Leigh Teabing a Sophine mentre le mostra delle immagini riguardanti l’ultima cena di Leonardo. Egli dice:’’la mente vede ciò che vuole vedere ’’. In questo caso egli si riferisce al quadro spiegando che,se alcuni studiosi non avessero analizzato quel dipinto,noi non ci saremmo accorti degli affascinanti particolari.

RIFLESSIONI PERSONALI: Solo vedendo il numero di pagine di questo libro mi scoraggiavo subito con la preoccupazione di non riuscire mai a finirlo. Le scene della storia sono state scritte a tal modo che il lettore si concentra e appassiona contemporaneamente. Alcune volte, senza accorgermene leggevo cento pagine in una volta. Questo thriller è stato per molto tempo oggetto di discussioni secondo me infondate a tal punto che è riuscito comunque a ‘spopolare in molte nazioni e ad essere tradotto in 40 lingue.

Registrati via email