La casa degli spiriti

La casa degli spiriti di Isabel Allende

Titolo: La casa degli spiriti
Autore: Isabel Allende
Notizie biografiche: Isabel Allende, scrittrice spagnola,è nata a Lime nel Perù nel 1942, in un primo momento ha lavorato come giornalista in un quotidiano locale in Cile; successivamente al colpo di Pinochet,si è stabilita in Venezuela e poi definitivamente negli Stati Uniti. La pubblicazione del suo primo libro; la casa degli Spiriti, avvenuta nel 1982 dalla casa editrice Feltrinelli; le ha riservato un grande importanza tra gli autori di maggior rilievo della narrativa contemporanea. IL suo libro,infatti, ha ricevuto molte critiche positive, che lo evidenziano come un’opera molto originale, con un intreccio di fantasia e realtà che segna l’esordio di una donna che ha tutte le carte per diventare una delle romanziere più conosciute.

Riassunto La casa degli spiriti: La famiglia del Valle è la protagonista del romanzo,essa è formata dai coniugi del Valle e i loro 11 figli di cui 2 delle fanciulle spiccano all’interno della famiglia. Queste sono Rosa e Clara;la prima possiede una bellezza inestimabile che nessun altra ha mai posseduto,mentre la seconda aveva dei poteri soprannaturali:muoveva gli oggetti con la forza del pensiero e prevedeva il futuro. Purtroppo, Rosa muore a causa di un “incidente politico”,lasciando solo il fidanzato,che lavorava come un mulo per assicurargli una posizione adagiata dopo il matrimonio. Questo, Esteban Trueba, inseguito alla morte della madre,si sposa con Clara,che dopo un periodo di mutismo,iniziato appena dopo la morte della sorella,ha interrotto il suo silenzio per annunciare il loro matrimonio prima ancora che egli gliel’abbia proposto. I due si sposano e vanno a vivere alle tre Marie insieme a Ferula e in un secondo momento,dopo la morte dei coniugi del Valle,vengono raggiunti dalla Nanna; badante di Clara da piccola. I due hanno una figlia Blanca, e due gemelli; Jean e Nicolas. La prima nutrirà un amore segreto con il piccolo Pedro Secondo Garcìa, figlio di quel Pedro Garcìa braccio destro di Esteban; da quest’ amore; ostacolato fortemente da Trueba, nascerà una bimba,Alba. Questa in un primo momento vivrà con la madre e con Jean de Santis,scelto da Esteban per fingersi padre della piccola e moglie della figlia per tenere alto l’onore dei Trueba. In seguito alla morte di de Santis, la bimba vivrà con i nonni;che ormai non si rivolgevano più la parola a causa del comportamento di lui; con la mamma e gli zii, nella casa all’angolo. Dopo la morte di Clara,la casa,sempre armoniosa e piena di gente,essendo ormai diventata un ritrovo per persone bisognose,cade in rovina. Blanca,ripresa la vita di sempre,continua ad incontrarsi di nascosto con Pedro Terzo Garcìa,che ormai è diventato un famoso musicista; questo poi instaura un rapporto di amicizia con la figlia Alba; oscura del fatto che egli sia il padre. Poi per motivi vari le strade dei due innamorati di dividono definitivamente. Cresciuta,Alba,inizia a frequentarsi con Miguel,fratello della ex fidanzata dello zio Nicolas. A causa delle idee rivoluzionarie di questo,Alba viene arrestata. In questa situazione viene aiutata da Esteban Garcìa, figlio illegittimo di Esteban Trueba avuto con Pancà Garcìa,una sua serva. Suo nonno tenendo a cuore la nipote e non volendo morire da solo,chiede aiuto a Transito Soto, una prostituta di cui lui,nelle situazioni difficili,faceva uso. Salvata la nipote e venuto a sapere di tutto ciò che le è successo,Esteban muore tra le sue braccia;il romanzo si conclude con Alba che inizia un diario come aveva fatto la nonna per 50 anni.

Personaggi la casa degli spiriti
I personaggi de La casa degli spiriti sono i seguenti: Rosa,Clara,Esteban Trueba,Ferula,Blanca,Jean e Nicolas,Pedro Secondo Garcìa, Pedro Terzo Garcìa,Alba.
1)Rosa era al figlia maggiore. Era la più bella delle sue sorelle e anche delle altre fanciulle essa infatti aveva una strana bellezza,che fin dalla nascita a procurato stupore nella gente. Già da piccola aveva una pelle molto bianca,liscia e aveva due splendidi occhi gialli e i capelli ricci verdi come una sirena. Arrivata all’adolescenza, tutti credevano che in quel meraviglioso angelo ci sarebbero state delle imperfezioni, ed invece non fu così. Lei comunque conduceva una vita semplice, come tutte le altre ragazze, anche se per strada tutti si fermavano ad osservarla e le facevano tantissimi complimenti per i suoi modi gentili e per il suo viso. Ma anche se le venivano fatte tante lusinghe la giovane non era vanitosa e non si rendeva conto di quanta fosse in realtà la sua bellezza. La giovane però non aveva nessuna proposta di matrimonio,perché nessun uomo aveva il coraggio di affrontare le manie sempre più forti degli altri uomini nei confronti di Rosa. L’unico uomo che aveva chiesto la mano della fanciulla,è stato Esteban Trueba;ma Rosa ed il giovane non si uniranno mai in matrimonio,poiché la muore. In fatti dopo essersi ammalata,il padre,il signor Severo,le aveva corretto la medicina con un goccio di liquore,che gli era stato appena regalato. Questo invece era stato avvelenato,perché era un segno minatorio nei confronti del padre della ragazza entrato da poco in politica. Rosa aveva un atteggiamento anche molto angelico infatti aveva sempre la testa fra le nuvole, ed era impegnatissima nella sua opera di completare una tovaglia con ricami di animali esistenti e non, che avrebbe dovuto far parte del suo corredo.

2) Clara è la figlia minore. Lei era una ragazza molto particolare; a causa della sua chiaroveggenza;infatti sapeva far muovere gli oggetti con la sola forza della mente e prevedeva il futuro. Tutti la credevano indemoniata,perché spesso si metteva anche in collegamento con gli spiriti dei defunti, cosa che aveva appreso dai libri di magia di suo zio Marcos. Appena dopo la morte della sorella,Clara si era chiusa in un periodo di mutismo, che aveva già avuto in precedenza; in quel periodo lei aveva vissuto nelle mura di casa persa nei suoi pensieri e giocando con i suoi giochi silenziosi e monotoni. Questa volta il silenzio fù più lungo; furono tanti i rimedi presi per curare il mutismo della bimba, ma niente nulla cambiò; fin quando lei un giorno non annunciò che si sarebbe sposata. Clara da piccola era molto bruttina, ma crescendo erano apparsi dei lineamenti molto femminili e alquanto belli: aveva un viso dolce circondato da una massa di capelli ricci e castani, aveva occhi malinconici; aveva una risata franca e aperta, molto dolce e il suo volto si illuminava di gioia quando mentre rideva inchinava al testa all’indietro. Aveva un carattere così dolce e giovanile che aveva fatto innamorare di se veramente il suo marito, Esteban, che ormai non voleva solo possederla ma voleva che lei lo amasse con il cuore. Quando capitava che Clara non rivolgesse la parola al marito, questo diventata pazzo e cercava di conquistarsi la sua benevolenza con regali e con atteggiamenti più gentili; le prime volte lui è stato perdonato e tra di loro tutto tornava come prima; ma nell’ultimo litigio non fu perdonato. Non solo da Esteban è stata amata; ma anche dalla sorella di questo; che all’inizio la curava come si cura una bimba ma che poi si è trasformato in un amore ossessionato che disturbava fortemente Esteban, che si vedeva messo in secondo piano da sua moglie dietro alla sorella. Clara è un personaggio dinamico perché da quanto all’inizio è una borghese che prevede nella sua vita molte comodità, quando viene portata a vivere in campagna la donna si trova in estremo disagio, ma poi con la sua forza di volontà lei riesce ad abituarsi in quel mondo che nn è il suo. La figura di Clara è molto importante in tutte le altre figure del romanzo perché tutti la vedono come un angelo che porta buon umore e per cui tutti verso di lei avevano dei modi dolci e amorevoli. Clara ha veramente un gran cuore, infatti appoggia tutte le decisioni dei suoi figli e nipoti, come ad esempio ha fatto sì che la sua casa divenisse un centro per persone in cerca di aiuto.
3) Esteban Trueba in La casa degli spiriti è un personaggio molto irascibile dai modi violenti. In un primo momento questo personaggio era innamorato follemente di Rosa del Valle che dopo essere arrivata al suo cuore con l’aiuto della sorella, va a lavorare in una miniera per poter offrire alla sua fidanzata una vita molto agevole. In tutto il tempo in cui ha aspettato la giovine,non ha fatto altro che sognarla e ricordare i pochi momenti trascorsi insieme. Esteban è un uomo alto 1:80 molto magro dai lineamenti delicati; aveva una grossa montagna di capelli che usava pettinare all’indietro; era molto forte cosa che era permesso dalla sua robustezza. La pecca di questo personaggio è la sua violenza, perde la pazienza molto velocemente e che fa di tutto per mantenere in alto il cognome dei Trueba e per far ciò usa tutti i mezzi a sua disposizione. Esteban dopo aver perso Rosa ed essersi pentito di tutto il tempo che avrebbe potuto passare con lei e che invece aveva lavorato. Dopo la morte di questa si reca per un periodo alle tre Marie. Durante il suo soggiorno lui stupra più volte una sua serva,molto affascinate, Pancia Garcìa e da lei ha un figlio illegittimo,
ma non solo ,anche da altre donne lui ha figli che però non riconosce. Esteban aveva un idea molto strana della famiglia infatti lui non prova amore verso la madre, fin quando non la vede morire e la scena lo intenerisce. Ma anche con la sorella, con cui ha avuto un rapporto molto stretto da bimbo in quanto lei gli faceva da badante; non le prestava importanza e pensava che lei fosse una donna ormai succube, per restare in buoni rapporti con lei le mandava mensilmente delle grandi somme di denaro perché non voleva che vivesse in miseria. Il matrimonio con Clara ha cambiato in certi aspetti l’uomo, infatti lui era un tipo insaziabile a cui piaceva cambiare donne, mentre da quando aveva Clara accanto a lui, lui si sentiva sempre più legato a lei, perché la giovane ,in verità, non lo aveva mai amato e lui si sentiva impotente a quella donna che non riusciva a far innamorare di se. L’amore che prova per Clara è così forte ,che cerca in tutti i modi di essere presente nella sua vita e si ingelosisce anche di sua sorella che trascorre più tempo di lui con la ragazza. Essendo diventato ricco, cercava sempre di non legarsi ai poveri, non amava le persona con ideali rivoluzionari e per cui, quando sua figlia Blanca, con cui all’inizio aveva dei modi di riguardo, aveva una storia con un povero garzone lui si imbestialisce e cerca di dividere le loro strade in vari modi, addirittura cerca di uccidere il ragazzo; e inoltre sceglie per la figlia un uomo ricco che tanti avrebbero voluto come marito per le figlie. In fondo Esteban era una persona buona perché fa di tutto per togliere i familiari dai guai, come ha fatto con la nipote Alba, e capisce di aver sempre sbagliato nella vita e rimpiange di essersi comportato male; nella sua vita in cui è stato emarginato da tutti coloro che amava; resta con una sola persona e muore in compagnia di uno che almeno lo ama.
4)Ferula è la sorella di Esteban, la sua vita è stata sempre legata alla madre,che accudiva con amore e dedizione costante. Nella vita questa donna non ha mai realizzato niente, non si è mai sposata, non perché no avesse pretendenti ma perché è sempre stata occupata ad occuparsi della madre malata,ancor prima del fratello più piccolo,e delle persone meno ricche. Essa era una bella donna, con un viso ovale da matrona romana, aveva una pelle delicata come la pesca e aveva gli occhi spenti insegno di rassegnazione. Dopo la morte della madre, la donna si è ritrovata a vivere in una casa grande da sola per cui Esteban e Clara avevano deciso di tenerla con se. In un primo momento Ferula aveva un atteggiamento molto scontroso verso la cognata,per gelosia;ma conosciuti i modi gentili e amorevoli della donna e risasi conto che in fondo anche Clara era un cucciolo da accudire,inizia a volerle bene: Ma questo bene diventa sempre pi forte, fin quando non diventa un ossessione. Un ossessione così forte che le sfugge di mano, tanto da mettersi in competizione con il fratello per chi dovesse aggiudicarsi al benevolenza della ragazza. Anche quando entra in scena la Nana, che conosceva più di lei la ragazza, lei si sente minacciata e cerca di rendere antipatica agli occhi della cognata la sua badante. Dopo una vita così tormentosa,Ferula finisce per essere cacciata da casa da Esteban, che era stanco e geloso dell’amore che lei provava per la moglie. Dopo essere andata a vivere in un quartiere povero,dove lei prima predicava per le persona povere,ed è morta da sola come un cane;e all’unica persona a cui si è rivolta appena morta è stata Clara perché desiderava salutarla.
5) Blanca è la prima figlia di Clara ed Esteban. Sin da bimba era bellissima,e nel crescere gli sono rimasti i suoi delicati lineamenti, aveva gli occhi scuri e i capelli neri, alta con un fisico minuto. Sin da piccola lei ha giocato con il piccolo Esteban Secondo Garcìa, ma man mano questi giochi si sono trasformati in un amore senza fine. I ragazzini si sono sempre amati di nascosto perché sapevano che la famiglia di lei,meno Clara, non volevano assolutamente. Purtroppo sono stati scoperti da quello che pi sarà il marito di Blanca. Blanca nella sua vita ha sofferto perennemente a causa del padre che non le permetteva di vedere il suo amato e dovendo mentire alla sua famiglia per poi fuggire la sera per incontrarsi con lui;anche se da piccola lei aveva un buon rapporto con il padre,lo voleva bene, lui le prestava tante attenzione e le donava tutto quello che poteva. Ciò che ha sconvolto del tutto Blanca è stato il matrimonio obbligato con il conte de Santis,per fortuna lui ha capito che la ragazza non voleva sposarlo e le ha lasciato tutta la libertà. La sua vita è stata molto difficile e lo sarebbe stato di più se non avesse avuto vicino a se la madre e i fratelli che la hanno sempre appoggiata. Lei provava un profondo amore per la figlia, che proteggeva da tutto e a cui raccontava tutto quello che le stava a cuore; la proteggeva come poteva, a sempre fatto in modo che lei non facesse brutti incontri e spesso per non farle sapere le cose come stavano le ha camuffato la realtà. Anche dopo la morte della mamma, lei a continuato a portare avanti i lavori umanitari della genitrice e ad incontrasi con Pedro; infatti divideva la sua vita tra queste due cose. Alla fine però non riesce ad unirsi in matrimonio con il suo amato, poiché lei ripetutamente ha rifiutato la sua richiesta di matrimonio per voler proteggere la sua figlioletta non volendola unire con la gente di un ceto sociale minore del suo.
6) In La casa degli spiriti Jean e Nicolas sono i gemelli di Clara; erano scuri sia di occhi che di capelli, erano forti e brutali; e facevano i giochi pericolosi di tutti i bambini tipo tagliavano le code alla lucertole e torturavano i topi. Furono mandati in un collegio affinché imparassero le leggi e fossero pronti per entrare in società. In questo collegio impararono a stare al loro posto ed ad essere educati; per cui quando andavano in vacanza facevano tutto quello che a scuola era vietato. Crescendo le strade dei gemelli si divisero e si inizio a vedere i loro caratteri differenti,in quanto il primo era dedito agli studi e alla famiglia; il secondo era uno spirito liberò e aveva le stesse idee folli dello zio Marcos, infatti voleva volare utilizzando una pallone oppure aveva aperto in casa una scuola di ballo. L’atteggiamento di maggior differenza tra i due è che mentre Jean non andava rincorrendo le ragazze; Nicolas era un dongiovanni. In una delle sue storie fu la più importante di tutte quella con Amanda, da cui ha anche un figlio. Nicolas aveva gli stessi atteggiamenti di un bimbo per cui Amanda non decide di sposarlo e abortisce; nello stesso tempo Jean nasconde il suo amore per Amanda che le trasmette solo con le cure e con le sue dolcezze; oltre ad Amanda ama anche i suoi libri che riempiono la sua stanza e che nessuno poteva toccare tranne Alba, la sua nipotina preferita che controllava con ardore e che proteggeva per gelosia; infatti non ammetteva che questa crescesse. Nicolas,dopo un lungo viaggio per il Tibet,ebbe un cambiamento totale; fu dedito alla religione e alla chiaroveggenza della madre. Si trasformo in un predicatore della religione,aveva idee umanitarie che cercavi di emanare a tutti i sui familiari; poiché questo cambiamento di Nicolas no n fu accettato da Esteban a causa di una incomprensione di carattere per cui fu cacciato via di casa. Entrambi i personaggi furono importanti per la vita di Blanca in quanto la appoggiavano in ogni sua scelta; soprattutto Jean che aveva un amicizia nascosta con Pedro Terzo Garcìa.
7) Pedro Secondo Garcìa era il braccio destro di Esteban Trueba alle Tre Marie,era l’unico uomo che gli teneva testa e che riusciva a calmarlo; per lui era più come un amico,ma l’orgoglio che riempiva esteban faceva sì che egli non ammettesse ciò. Per Pedro Secondo era diverso perché lui odiava l’uomo , che temeva ed ammirava contemporaneamente;sentiva questi sentimenti perché lui,prima della venuta di Esteban;aveva preso il comando sulle tre marie e aveva visto portarglielo via in un secondo. Ma continuava ad obbedirgli in silenzio senza manifestare i suoi sentimenti. In silenzio Pedro iniziò a provare un forte sentimento in Clara, in cui vedeva la padrona perfetta e avvolte anche un amica; infatti soffri moltissimo sia quando lei tornò in città; inseguito al litigio con suo marito;sia quando lei morì. L’unica cosa che univa Pedro alle tre marie era suo figlio,cacciato dal padrone,e Clara; per cui andati via entrambi anche lui lascio il paese e non si mise più in contatto con il suo padrone.
8) Pedro Terzo Garcìa era il figlio di Pedro Secondo; egli era il bambino piccolo che giocava con Blanca e che l’amata fin in fondo; lui infatti provava un sentimento nei confronti della ragazza molto forti che neanche dopo le minacce del padre di lei si spense. Il ragazzo era magro con i capelli lisci, gli occhi tristi; aveva una voce molto forte e passionale; era un musicista, infatti riesce a farsi conoscere per radio ed acquisire una certa popolarità. Lui aveva idee rivoluzionari, per questo si scontrava con Esteban; queste idee le trasmetteva attraverso le sue canzoni e volantini che distribuiva tra la gente. Esteban lo prese di mira e lo trattava con indifferenza; fece in modo che non andasse a scuola; ma il ragazzo riuscì ad andarci lo stesso. Dopo averlo cacciato, lui e Blanca dovettero incontrarsi di nascosto, ma ben presto furono scoperti e lui ci rimise le dita della mano destra, con cui suonava la chitarra. Divenuto famoso, subito si mise in contatto con Blanca, e anche se lei si era sposata lui non gli rinfaccio nulla; si incontravano ancora di nascosto,anche dopo la nascita della loro figlioletta. Pedro chiese più volte la mano di Blanca, ma lei non aveva mai accettato sempre con un scuse inerenti alla figlia e alla possibilità che lei non si sarebbe trovata in un quartiere di ceto sociale minore. Così ben presto Pedro stufò di tante menzogne,lascio Blanca per sempre.
9)Alba è la figlia di Blanca e Pedro;molto carina aveva preso i capelli della zia Rosa,lei aveva un buon rapporto con gli zii,soprattutto con Jean,che gli faceva di guida e da protettore;con il nonno;con la nonna,amava guardarla mentre faceva le sue stranezze;e naturalmente con la mamma;che era il suo punto di riferimento. Durante la sua infanzia fù coccolata da tutti,dal nonno in particolare che le faceva tantissimi doni ricchi che evidenziavano lo stato di povertà della madre. Crescendo la bimba ebbe subito contatti con il vero carattere del nonno;lei si fidanza con Miguel,il quale ha idee illuministiche,per cui si scontra con Esteban,che con maniere dolci gli spiega che il fidanzato è uno sbandato e che lo deve lasciare stare. Anche Jean,non vuole che la ragazza si vedi con questo tipo,non per le sue idee,ma perché lui ama come un padre nel profondo la ragazza che non vorrebbe farla crescere e non vorrebbe che lei avesse bisogno di un uomo che non sia lui. Poiché amava profondamente il ragazzo,Alba,decide di seguirlo in tutte le sue scelte politiche e di appoggiarlo in ogni suo movimento. Poiché Miguel era ricercato dalla polizia a causa di un guerriglia da lui messa in atto,arrestarono Alba,e la torturarono allo stremo sperando che lei confessasse il nascondiglio del ricercato;ma ciò non accadde. Fu salvata da quella situazione dal nonno,che l’aveva fatto sia per amore della nipote sia per non morire da solo. Infatti Alba fu l’unica ad essere vicina al nonno che gli morì tra le braccia.

Commento: Il libro La casa degli spiriti della Allende è un misto tra fantasie e realtà,tra amore e sesso,tra politica e situazioni familiari;per cui trovo che sia un romanzo perfetto per quasi tutti i tipi di lettura. Il libro spesso può essere un po’ lento,a causa delle descrizioni molto minuziose,ma non affatto noioso;anzi si fa proprio divorare pagina dopo pagina. Le descrizioni spesso sono molto forti, in quanto ritraggono scene di violenza o di sesso,che spesso possono infastidire, sono basilari all’interno del romanzo, perché proprio attraverso queste il lettore riesce a immedesimarsi nei personaggi e ad entrare nelle scene come se le stesse vivendo: cosa che mi è capitato molto spesso.Il linguaggio usato è quello contemporaneo, per cui risulta semplice leggere e seguire il filo,ma non mancano artifizi letterari che rendono il libro molto romanzato. La bravura della scrittrice non è solo quella di aver scritto una trama molto intrigante; ma con la sua penna è riuscita a rendere una storia così ingarbugliata e ricca di personaggi,che scompaiono e riappaiono in continuazione,molto semplice. Il titolo del romanzo “ la casa degli spiriti” da l’impressione di un libro di fantasmi e di paura; ma non è affatto così, anche se i fantasmi sono presenti nella storia. Questo si riferisce alla casa all’angolo e al personaggio di Clara che si metteva in contatto con gli spiriti dell’oltretomba. Dal romanzo si possono ricavare tante tematiche; ad esempio l’amore;le idee politiche; la povertà e la ricchezza. La trama di la casa degli spiriti si basa soprattutto sull’amore,infatti lo troviamo tra vari personaggi, soprattutto tra Pedro Secondo Garcìa e Blanca, che in tutto il libro non hanno fatto che lottare per potersi amare;si sono messi in discussione,hanno sofferto solo per poter stare insieme. Ma altre forme di amore li troviamo in Esteban prima per Rosa e poi verso Clara; tra l’ossessione di Ferula per Clara;tra Jean per Amanda;e tra Alba per Miguel. Tutti questi personaggi,in maniera diversa,hanno provato questo sentimento e hanno sofferto. Io credo che l’amore sia alla base di tutto perché se non ci fosse noi con ci saremmo; rende completa una persona che lotta e si mette in discussione per averlo. Si soffre tantissimo per amore,quando questo viene ostacolato o quando non è ricambiato;ad esempio Esteban soffre per amore perché sa che quello che lui prova per Clara non è lo stesso che lei prova nei suoi confronti. Forse amare troppo fa male perché diventa un ossessione, come capita con Ferula nei confronti di Clara; la donna sembrava solo volere bene e proteggere la giovine; ma poi è diventato qualcosa di troppo forte; appunto un ossessione,che l’ha spinta a voler essere l’unica persona presente nella sua vita. Un altro punto che si evince molto chiaramente è la differenza di ceto sociale; lo troviamo tra Esteban e Pedro Secondo Garcìa. Il primo non vuole che la figlia frequenti il ragazzo,non solo per la loro idee politiche contrapposte, ma anche perché lui è povero e lei è ricca. Questo mi fa riflettere di come le persone ricche, abbiamo nei propri interessi tutto ciò che può potargli altra ricchezza e onore, mettendo da parte i veri valori. Esteban per non gettare melma sul nome della famiglia proibisce che loro due si uniscano in matrimonio e fa sposare la figlia con un giovine ricco;ma dividendo questa coppia non fa altro che rompere i suoi rapporti con la figlia e la moglie,che avrebbe voluto volentieri il matrimonio. Certo Esteban proibisce a loro due di vedersi,ma comunque gli amanti si incontrano di nascosto e continuano ad amarsi. Per cui si può ben dire che Esteban sia un vinto perché pensando alla ricchezza e al nome della famiglia non fa altro che perdere quest’ultima e restare da solo come un cane. Tornando al romanzo La casa degli spiriti, credo che sia un buon libro da gustarsi in ogni momento della giornata di relax, perché ti emoziona e coinvolge completamente, facendo vagare la mente nella fantasia.

Registrati via email