L'oratoria e la retorica

L’oratoria nella Roma repubblicana era sempre stata sentita come una delle doti caratteristiche dell’uomo politico. Quasi tutti gli uomini politici di quel tempo furono anche eccellenti oratori, ma sono pervenuti davvero pochi frammenti. Grazie al Brutus di Cicerone possiamo, tuttavia, caratterizzare storicamente i singoli oratori per scuole di appartenenza e tendenze stilistiche. Dopo catone, i più importanti oratori furono due esponenti del ciclo degli Scipioni, Publio Cornelio Scipione Emiliano e Gaio Lelio Sapiens. Cicerone ammirò anche l’oratoria dei Gracchi che, istruiti da maestri greci, diedero prova di grande eloquenza e per questo che li considerò i migliori oratori del tempo. Sempre secondo Cicerone, dopo i Gracchi, gli oratori più famosi furono Marco Antonio e Lucio Licino Crasso anche se opposti in quanto: il primo sosteneva che bisognasse basarsi sulle sue doti naturali; il secondo sosteneva che bisognasse avere una buona preparazione. La pratica oratoria determinò lo sviluppo degli studi di retorica e la nascita di vere e proprie scuole tra cui quella di Lucio Gallo. tra l’86 e l’82 a.C. fu composto il primo trattato di retorica, la Rhetorica ad Herennium. I problemi legati alla sua attribuzione sono ancora aperti in quanto, a causa dei molti punti in comune con il De invenzione, fu, per molto tempo, attribuita a Cicerone ma, forse, fu composta da un altro poeta di nome Cornificio. Ad ogni modo, il trattato, scritto per un membro della famiglia delle Erenni, riprende la classificazione aristotelica dei tre generi dell’oratoria, deliberativo, giudiziario, epidittico, tratta poi delle varie parti della retorica e di quelle dell’orazione. Per quanto riguarda i contenuti, dipende dalle opere di Aristotele e di Ermagora, anche se l’autore non ha alcun interesse per la componente filosofica: prevale, infatti, un intento manualistico di classificazione. Il merito fondamentale di quest’opera è quello di aver fissato la terminologia tecnica latina della retorica, che verrà poi utilizzata da tutti gli autori successivi.

Hai bisogno di aiuto in La fine della Repubblica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email