_kia96_ di _kia96_
Ominide 1825 punti

Lidia - Orazio

Metrica: asclepiadee quarte-> canto amebeo, impostazione dialogica e simmetrica, confronto diretto

Stile: poesia ellenistica -> elaborata ma semplice

Tematiche: emerge qui un umanità più profonda del semplice gioco galante
si scopre emotivamente in termini amorosi
abbandono dello schietto sapore romantico

Nel confronto con la donna emerge tutto l'uomo Orazio che va ben oltre la descrizione di un amore legato all'esteriorità riconoscendo in questo sentimento vissuto e consumato con Lidia una velata umanità che sembra distaccarsi dalla morale epicurea spinta al distacco, all'oggettivizzazione, tanto da abbandonarsi ad un retrogusto tutto romantico nella visione di un amore non solo legato alla soddisfazione di quel piacere ma anche identificato nel legame emotivo tra i 2 amanti.
Appare così come una rivisitazione del foeduscatulliano nel quale la fedeltà ed il rispetto reciproco stanno alla base del rapporto sentimentale.

I due amanti si accorgono di voler ricreare un rapporto sulla base delle loro passate esperienze.

Registrati via email