piera di piera
Ominide 50 punti

ENEIDE: suddivisa in 12 libri.
I primi 6 libri narrano del viaggio di Enea da Troia al Lazio (modello: Odissea)
Dal settimo all’ultimo libro si narra della guerra fra troiani e le popolazioni del Lazio (modello: Iliade).
Il compito di Enea, al contrario degli eroi greci, non è quello di sfuggire una città, ma di fondarne una nuova. Mentre quello di Ulisse è un viaggio di ritorno, Enea si dirige verso l’ignoto.

TEMI ED EROE PROTAGONISTA:
-Concezione virgiliana della guerra: dolorosa necessità del fato.
-Positiva esaltazione delle virtù belliche. L’intento ideologico è quello di celebrare Augusto attraverso le gloriose vicende degli antenati.

TRAMA:
- Giunone provoca una tempesta che disperde la flotta troiana.
- Le navi approdano sulle coste africane dove vengono accolte con ospitalità e vengono inviati alla corte della regina Didone.

- Enea racconta le sue vicende (presa e distruzione di Troia, tappe a Creta, Epiro, Sicilia).
- Enea e Didone si innamorano e celebrano le nozze.
- Ma Giove richiama Enea al suo dovere: cercare una nuova terra per la sua gente.-
- I troiani partono e Didone si uccide per il dolore.
- I troiani ripassano per la Sicilia dove muore Anchise (giochi per la commemorazione).
- A Cuma, Enea riesce a penetrare nell’oltretomba, dove viene a conoscenza della morte della madre e di Didone, ma soprattutto conosce da Anchise il destino di Roma.
- Arrivato nel Lazio il re Latino gli offre in sposa Lavinia, ma Turno, appoggiato da Giunone, scatena la guerra.
- Enea ha l’aiuto degli etruschi e degli arcadi, guidati da Pallante, figlio di re Evandro.
- Turno uccide Pallante: Enea promette vendetta.
- Duello tra Enea e Turno che si conclude con la morte di quest’ultimo.

Registrati via email