Ominide 13147 punti

Pacuvio e Accio

Pacuvio e Accio furono due poeti tragici.
Marco Pacuvio, figlio di una sorella di Ennio, nacque a Brindisi nel 220 e mori nel 130 a.C.. Oltre a poeta fu anche pittore, della sua produzione ci rimangono pochi titoli, legati al ciclo troiano.
Lucio Accio nacque a Pesaro nel 170 a.C., fu l'uomo più importante del collegium poetarum (associazione dei poeti) nella cui sede gli fu eretta una statua. Della sua produzione tragica rimangono più di quaranta titoli, legati anch'essi alle leggende di Troia; il Brutus e il Decius; si cimentò anche nella critica letteraria (Pragmatica), scrisse opere di linguistica (Didascalica). Morì fra il 90 e l'80 a.C.
Essendo continuatori di Ennio 'tragico', aggiunsero al patetico e al drammatico tratti romanzeschi e avventurosi, ma affrontano anche temi religiosi, politici, morali e filosofici che toccavano argomenti e problemi della società romana; prediligono, anche, il gusto macrabo e orrido. Inoltre c'è un notevole sperimentalismo linguistico, con termini greci e arcaici, costruzioni forzate, uno stile aulico arricchito da figure retoriche. .

Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email