Mercator («Il mercante»)

Il giovane Carìno, di ritorno da un lungo viaggio di affari, porta con sé la bella cortigiana Pasicòmpsa, sua amante. Ma ha paura che suo padre, Demifone, lo disapprovi, e perciò al vecchio viene detto che la donna è stata acquistata come ancella per la madre. Demifone però si innamora lui stesso della fanciulla, e affida all’amico Lisimaco il compito di comprare la fanciulla, mentre Carino affida un identico compito al figlio di Lisimaco, Futico. Lisimaco batte il figlio in velocità e porta la ragazza in casa sua, dove Demifone intende darsi con lei alla bella vita, ma la moglie di Lisimaco, Dorippa, scopre la fanciulla, e Lisimaco è nei guai: interverrà Eutico, che restituirà Pasicompsa a Carino e svergognerà Demifone.

Registrati via email