Genius 13136 punti

Cecilio Stazio

Tra la morte di Plauto (184 a.C) e l’inizio dell’attività di Terenzio (166°.C.) si affermò un commediografo di nome Cecilio Stazio, il quale, dopo le difficoltà iniziali dovute soprattutto alla concorrenza delle commedie plaudine che continuavano a essere messe in scena con grande successo dopo la morte dell’autore, ottenne i favori del pubblico grazie al sostegno di un valente capocomico, Lucio Ambivio Turione.
Cecilio Stazio, originario dell’Italia settentrionale (forse di Mediolanum, odierna Milano, capoluogo dei Galli Insubri), fu schiavo o prigioniero di guerra e venne liberato da un Cecilio di cui assunse il nome. Non sappiamo quando nacque, ma morì nel 68 a.c, un anno dopo la morte dell'amico Ennio.
Della sua produzione letteraria si conoscono, oltre a quarantuno titoli di commedie, solo frammentati, quasi tutti costituiti da uno o due versi. I titoli sono in parte latini in parte traslitterazioni in latino e greco dei modelli (per esempio Plocium, “La collana”). Quest’uso di trasliterrazione in latino i titoli originali sarà poi tipico di Terenzio e dimostra la maggior familiarità con il greco acquisita dal pubblico romano, rispetto ai tempi di Plauto ( i cui titoli, salvo che siano costituiti da nomi propri, sono tutti latini).

I frammenti ceciliani più noti e più importanti sono due passi del Plocium, citati da Aulo Gallio (II sec. d.C.) che li mette espressamente a confronto con i corrispondenti passi del modello menandreo. Dal confronto con Menandro emerge la grande libertà con cui Cecilio si è mosso rispetto al modello, apportando al testo notevoli modifiche per potenziarne la comicità.
In particolare nel secondo frammento Cecilio introduce una battuta che ricorda la comicità di Plauto: un marito racconta ad un amico che, ogni volta che ritorna a casa, la moglie, a digiuno e dunque con l’alito cattivo, lo bacia (cosa che egli non gradisce affatto). E l’amico commenta:

"Non sbaglia a baciarti:
vuole che tu vomiti quello che hai bevuto fuori casa".

Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email