Ominide 492 punti

L'antico teatro latino

Il teatro nacque in Grecia intorno al VI sec. a. C.
I generi principali erano la tragedia, la commedia e il dramma satiresco.
La tragedia (da tragòs odè = canto del capro) forse deve l'etimologia del suo nome, secondo Aristotele, al fatto che i seguaci di Dioniso durante i cori in onore del dio erano travestiti da capri.
La materia delle tragedie tratta di vicende terribili e sanguinose che si concludono in catastrofi. La vicenda rappresentata aveva un effetto di catarsi per lo spettatore. I principali autori di tragedie sono i greci Eschilo, Sofocle ed Euripide.

Il teatro latino all'inizio comprendeva:
- la farsa fliacica, nella quale dei mimi recitavano provvisti di buffe maschere;
- la fabula atellana (da Atella, località della Campania), nella quale gli attori, provvisti di maschera, improvvisavano;
- i fescennini (dubbia etimologia, forse da Fescennio, località dell'Etruria, o da “fascinum”, malocchio), che si svilupparono negli ambienti rurali. Gli ospiti dei matrimoni improvvisavano motti giocosi e osceni verso sposi.

Secondo la testimonianza di Tito Livio i primi spettacoli a Roma furono rappresentati nel 364 a.C per placare una pestilenza. Successivamente gli attori iniziarono a rappresentare delle satire (da “satur”, ricco), ovvero degli spettacoli contenenti ogni tipo di intrattenimento: canti, musiche, balli...
Successivamente subentrarono i ludi scaenici, delle rappresentazioni teatrali che si svolgevano durante le feste. Erano organizzati da un edile che finanziava gli spettacoli e selezionava i copioni.
I principali ludi erano: i ludi romani, i ludi plebei, i ludi apollinares, i ludi megalenses e i ludi florales.

Nel 55 a.C si costruisce il primo teatro in muratura, edificato da Pompeo. Infatti prima gli spettacoli si svolgevano in strutture di legno provvisorie.

La trama di uno spettacolo era chiamata fabula e poteva essere una commedia o una tragedia. Entrambi questi generi teatrali si dividevano in due tipologie.
Commedia: fabula palliata (ambientazione greca) e fabula togata (ambientazione italica, aveva un tono più serio della palliata. Il nome deriva dal tipico abito romano, la toga.).
Tragedia: fabula cothurnata (argomento greco) e fabula praetexta (argomento romano).

Registrati via email