blakman di blakman
VIP 9176 punti

Vita del poeta Chrétien de Troyes

Poeta Francese, visse nel XII secolo. Poco si sa di lui, se non che nacque a Troyes e ricevette l'educazione che si impartiva ai chierici. Viaggiò e probabilmente dimorò in Inghilterra, girò inoltre per le corti di Champagne e di Fiandra. Dopo alcune opere di minore importanza, che non ci sono pervenute e di cui sappiamo solo che furono imitazioni di poemi antichi, decise di abbandonare questi temi troppo sfruttati e si rivolse alla "materia bretone ed arturiana"; fra il 1160 e il 1180, infatti, compose "Lancillotto" o Il Cavaliere della Carretta",e, morendo,lasciò incompleto il Perceval, che fu proseguito da numerosi altri autori. Fra le sue opere va ricordato, inoltre, "Yano o Il Cavaliere del Leone".
Chrétien fu molto amato dai suoi contemporanei ed i suoi romanzi nel XIII secolo vennero tradotti in tutt'Europa; in essi la trama cavalleresca amorosa non rimane fine a se stessa, ma viene arricchita dalla ricerca psicologica e dall'interesse dell'autore per i costumi e per la società raffinata del suo tempo.
E' da notare, nuovamente nell'opera di Chrétien, la sua eccezionale abilità nel raccontare e nel suscitare e tener desta l'attenzione del lettore, l'originale immaginazione e la straordinaria capacità di adattarsi ai gusti del pubblico, nonchè la prosa scorrevole ed elegante che denota la cultura classica dell'autore. Egli viene considerato il piu grande poeta del Medioevo occidentale prima di Dante, riuscendo ad elevare ad una forma superiore di narrativa cortese il romanzo arturiano, facendovi convergere i propri concetti etici, l'imitazione dei poeti latini, l'eredità delle "Chanson de Geste" e dei romanzi antichi, i miti e le leggende celtiche.

Registrati via email