blakman di blakman
VIP 9176 punti

La Morte di Sigfrido

Chi aveva veduto,lodava la forza del guerriero.
Ed ecco i fieri cacciatori sono chiamati al banchetto.
In gran numero sedevano in un bell spiazzo erboso.
Quante vivande preziose furono portate ai cacciatori!(...)

Commento:
Il nostro biondo e valoroso guerriero dimostra di essere un vero e proprio eroe per le tante imprese che compie,non ultima quella di sottrarre agli gnomi della nebbia,i Nibelunghi,il loro tesoro sotterraneo. La sua fama varca i confini del suo regno,cosi come la fama della bellezza di Crimilde oltrepassa la Burgundia e dopo una serie di prodezze a favore del re Gunther, fratello di Crimilde,riesce ad ottenerla in sposa.La felicita sembra essere raggiunta,ma il sogno di Crimilde sta per avverarsi.A causa di una serie di incomprensioni,odi,invidie scatenatesi a catena,di cui artefice involontario è Brunilde,moglie di Gunther,Sigfrido viene attirato in un tranello e poi ucciso a tradimento per mano di Hogen uno dei più feroci ed ambiziosi vassalli di Gunther. Finisce cosi la prima parte del poema,con un lutto che lascerà Crimilde nel dolore piu acuto,dal quale scaturirà una forza vendicativa che va al di la dell'immaginabile. Sigfrido,d'altra parte,resterà nella legenda come l'eroe invincibile, tradito solo dal destino.

Registrati via email