Colloquio lavoro su Skype? Ecco come fare

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

come sostenere un colloquio via Skype: ecco i consigli

Negli ultimi tempi sono moltissime le multinazionali, come anche alcune aziende italiane, che prediligono esaminare potenziali candidati per posti di lavoro tramite un colloquio in rete via Skype. Si tratta, infatti, di un espediente che consente rapidità di selezione e permette di evitare scomodi spostamenti. Tuttavia, trattandosi di una tendenza impostasi abbastanza recentemente e non ancora generale, in molti si spaventano di fronte alla possibilità di essere esaminati in pochi minuti dietro lo schermo del proprio pc. Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio il colloquio di lavoro su Skype.

Prepara il set


La prima cosa da considerare è che il colloquio via Skype consente agli esaminatori di concentrare completamente l’attenzione su quanto trasmesso dallo schermo. Mentre in un regolare colloquio, infatti, l’ambiente più o meno ricco di un ufficio permette agli occhi di spaziare da un dettaglio all’altro, perdersi eventualmente nel vuoto, fissare un quadro appeso ad una parete, il tutto mentre il candidato parla, l’approccio sul web è differente. Per questo evitate di scegliere come location sia la cucina, che, eventualmente la camera da letto; prediligete la stanza più neutra della casa, quella con meno oggetti d’arredo. Creare, insomma, uno sfondo asettico per il vostro colloquio è un buon punto di partenza, in quanto conferisce alla situazione maggiore professionalità. Chiudete bene le finestre e cercate di evitare confusione e rumori.

Il consiglio dell'esperto


Giordano Fatali, Presidente di HR Community Academy, consiglia di verificare il funzionamento corretto della connessione qualche ora prima del tempo fissato per il colloquio, e risolvere eventualmente problemi di lentezza e di difficoltà nella trasmissione audio-visiva. Infatti, affinché il colloquio possa andare a buon termine, ci deve essere il presupposto di una buona comunicazione. Intoppi durante il dialogo potrebbero dimostrare che non siete esperti di tecnologia e web.

I dettagli


Preparate il curriculum ed eventuali testimonianze di esperienze già maturate, come stage o tirocini, da inviare nel corso della presentazione. Infatti questo consentirà a chi vi è di fronte di integrare le vostre parole con dati scritti. L’abbigliamento deve essere sobrio ma curato come se foste effettivamente in presenza dei potenziali datori di lavoro. Il poter svolgere il colloquio tra le mura domestiche rende la situazione più gestibile e meno ansiogena. Tuttavia dovete dimostrare professionalità e precisione: e in questo un paio di pantofole ai piedi e i pantaloni del pigiama forse non vi sarebbero d’aiuto.

Autogestirsi


Quello che dovete sostenere non è una tipica conversazione tra amici o familiari via Skype, ma un vero e proprio colloquio di lavoro. Quindi è importante impostare un po’ la voce, verificare dai primi istanti che il vostro tono non sia troppo alto o troppo basso. Evitate, come foste davvero in un ufficio, l' intercalare e il gesticolare agitato tipico di chi è in balìa dell’ansia. Altro consiglio è quello di non guardare l’icona con la propria figura in quanto potreste distrarvi. Concentratevi sui vostri interlocutori e cercate di mantenere alto il livello di attenzione per captare sempre il cuore delle domande e non rischiare di rispondere a vanvera. Se ci pensate bene, quella del colloquio on-line è un’ottima possibilità da giocarsi dal momento che potete essere freschi e non fare i conti con la stanchezza derivante da un viaggio per raggiungere la sede dell’azienda, oltre al fatto che potete contare su un certo distacco, una seduta personale e l’ambiente caldo della propria abitazione.

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta