La classifica dei lavori da sbadiglio: ecco dove ci si annoia di più

manliogrossi
Di manliogrossi

Non sai cosa vuoi fare da grande? Ecco i lavori più noiosi

Avere una professione noiosa non è certo appagante, tutt’altro. La noia infatti rischia non solo di incidere in modo negativo sulla qualità del lavoro ma anche su quella della vita in generale. Ma quali sono le professioni definite più tediose? A svelarlo un’indagine condotta dalla società di consulenza britannica Emolument.

Gli avvocati i più annoiati


In base ai risultati dell’indagine, che ha coinvolto circa 1300 professionisti, i lavori più noiosi in assoluto sono quelli nel settore legale: ben 8 lavoratori su 10 si definiscono annoiati. Non va meglio per chi si occupa di project management, 78%. Leggermente meno annoiati, 68%, coloro che hanno a che fare con il controllo finanziario, e la cosa non sorprende; non scherzano poi gli ingegneri, 64%. Meno annoiati e quindi più soddisfatti della professione esercitata i docenti, solo il 50% di loro si dice stanco, e chi lavora nel campo dello sviluppo e della ricerca, 45%.

La noia non guarda al livello


A incidere sulla noia non è - a quanto pare - il livello della posizione occupata. Dallo scalino più basso nell’organigramma aziendale fino all’amministratore delegato, tutti vengono colpiti dal tedio: la percentuale differisce solo di 1 punto, 66% per la base della piramide e 65% per il vertice. D’altronde, se risulta annoiato chi è aal top dell’azienda come dovrebbe sentirsi un suo sottoposto?

I Paesi in cui ci annoia di più lavorando


Dall’indagine, oltre ai lavori più noiosi è emerso anche un altro dato riguardante il Paese in cui ci si annoia di più nel lavoro. Primi, con una certa sorpresa, gli Emirati Arabi, dove più di 8 su 10 si è detto annoiato, nonostante il livello degli stipendi sia alto: forse è proprio questo, insieme al senso di sicurezza e benessere, a togliere ogni stimolo. Sullo stesso livello - ma non per quanto riguarda i salari - c’è l'Italia, al primo posto pari merito. La difficoltà nel trovare un impiego, spinge a non rischiare e quindi ci si può ritrovare a esercitare una professione tediosa: la paura di rimanere a casa è più forte. Seguono gli Usa, 74% e Singapore 70%. Il Paese dove i professionisti si dicono meno annoiati è la Svizzera, dove poco meno della metà è soddisfatta di ciò che fa. Un motivo in più quindi per ammirare i nostri ‘vicini di casa’.

Manlio Grossi

Commenti
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata

Sei curioso di sapere di cosa parleremo mercoledì prossimo? Allora segui il nostro sito per saperlo!

31 maggio 2017 ore 16:30

Segui la diretta