Ominide 26 punti

La preposizione

Le preposizioni sono parole che hanno la funzione di collegare altre parole della frase.
Esse permettono di formare i complementi indiretti, cioè gli elementi che completano il significato di un nome (es. il gattino di Laura dorme sulla poltrona).

La forma delle preposizioni
In base alla forma le preposizioni si possono distinguere in preposizioni proprie e improprie.
Le preposizioni proprie sono parole che svolgono solo la funzione di preposizione, e sono: di, a, da, in, con, su, per, tra, fra. Sono dette anche preposizioni semplici.
Spesso, però, esse si fondono con gli articoli, dando luogo alle preposizioni articolate. Gli articoli che si fondono con le preposizioni semplici sono il, lo, la, i, gli, le.
Le preposizioni improprie sono invece parole che possono avere la funzione di preposizione anche se derivano da altre parti del discorso, come aggettivi o avverbi (dietro, lungo...).

Inoltre le preposizioni possono unirsi ad altre preposizioni, o ad altre parole, formando le locuzioni prepositive.

Registrati via email