Ominide 264 punti

L'usignolo e la rosa - Oscar Wilde

Un usignolo dal suo nido vide un giovane studente molto triste perchè nel suo giardino non c'era nemmeno una rosa rossa con cui avrebbe potuto ballare con la sua innamorata. Così l'usignolo spiccò il volo e andò a chiedere la rosa rossa ad un cespuglio, poi ad un altro e infine al vicino ma nessuno possedeva rose rosse. Così l'usignolo decise di cantare tutta la notte e di squarciarsi il petto per far uscire il sangue che avrebbe colorato la rosa. E così fece, il mattino dopo il giovane trovò sul balcone la bella rosa rossa. La portò all'innamorata che però la gettò via perchè un altro giovanotto le aveva regalato molti gioielli che sicuramente valevano di più di una semplice rosa.

Registrati via email