Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Testo narrativo - Personaggi

Appunto sulla presentazione, la tipologia, i rapporti e i ruoli dei personaggi nel testo narrativo.

E io lo dico a Skuola.net
I personaggi nel testo narrativo

La presentazione di un personaggio
I personaggi di una storia possono essere presentati in due modi:

- modo diretto: consiste nel fornire subito le informazioni necessarie per conoscere un personaggio. La presentazione diretta è tipica di diversi romanzi ottocenteschi, della narrativa popolare, delle fiabe e delle favole. La presentazione diretta di un personaggio può avvenire per mezzo del personaggio stesso, del narratore o di un altro personaggio. Si può avere anche una presentazione mista, cioè che racchiude in sé caratteristiche di tutti e tre i tipi di presentazione diretta.

- modo indiretto: consiste nel disseminare le informazioni sui personaggi per tutto il testo, in modo da mantenere alta l’attenzione del lettore.

La caratterizzazione e la tipologia
Anche se i personaggi vengono presentati in modo diretto nel resto della narrazione vi sono comunque altre informazioni su di loro. L’insieme di tutte le informazioni che riguardano un personaggio si chiama caratterizzazione. La caratterizzazione di un personaggio può essere di diversi tipi: fisica, socio-economica, psicologica ecc. Basandosi su di essa si può stabilire la tipologia del personaggio. Esso può essere:
- un personaggio piatto;
- un personaggio a tutto tondo.

Il personaggio piatto è un personaggio statico, stereotipato e prevedibile, che mantiene le stesse qualità per tutta la storia. Tipici delle opere comiche e di testi semplici come le fiabe, i personaggi piatti possono essere presenti anche in alcuni romanzi.

Il personaggio a tutto tondo, al contrario, è dinamico ed imprevedibile. Presenta molte sfaccettature psicologiche e alla fine dell’opera presenta caratteristiche differenti da quelle iniziali.

Il sistema dei personaggi
Per “sistema dei personaggi” s’intende l’insieme dei rapporti tra i personaggi e i loro ruoli.

I personaggi, per prima cosa, possono essere classificati in:
- principali: hanno un ruolo di primo piano nella vicenda e fra essi c’è anche il protagonista, il perno dell’intero testo narrativo. Possono essere presenti anche personaggi con un’importanza analoga a quella del protagonista, i comprimari;

- secondari: compaiono meno frequentemente ed hanno un ruolo marginale nello sviluppo degli eventi. Alcuni personaggi secondari, le comparse, entrano in scena solo per far da sfondo ad alcuni brani del racconto.

Un’altra distinzione è quella che riguarda i ruoli dei personaggi. Abbiamo:
- il protagonista;
- l’antagonista, che lo intralcia;
- l’oggetto del desiderio, obiettivo di entrambi, che in genere è una cosa o una persona;
- gli aiutanti, che favoriscono il protagonista e l’antagonista nel raggiungimento dei loro scopi. Gli aiutanti dell’antagonista possono essere chiamati anche oppositori.

Un’altra figura che si può trovare in un testo narrativo è quella del destinatore, che ha la funzione di proporre un oggetto del desiderio ottenibile solo dopo aver superato delle prove.
Registrati via email