Genius 7419 punti

L'inferno artificiale della droga è come una foresta dal quale nn puoi uscire. Voglio esprimere nel testo, l'argomento che ancora oggi se ne parla in televisione. Di solito la parola "droga" è anche intesa come farmaci o spezie che si hanno in casa. Oggi siamo pervasi da persone che fanno abuso di sostanze stupefacenti, ma non intendo solo narcotici proibiti della legge,ma anche droghe legali come alcool e fumo. Voglio parlare appunto di questo perché sogno che un giorno la droga possa definitivamente scomparire in quanto uccide o aggrava le situazioni di salute. Le sostanze sono capaci di provocare dipendenza e assuefazione. Io,infatti, ho un obiettivo, quello di impedire alle persone fare uso di queste sostanze che fanno male alla salute e disintegrano il nostro corpo letteralmente. Purtroppo tutto questo non sarà mai abbastanza perché vietare tutto può portare al contrabbando che oggi esiste anche in Italia. Stiamo rovinando la nostra nazione che così verrà considerata in maniera negativa poiché la potrebbero definire come una terra malsana.

Le droghe legali come il fumo,sono molto diffuse tra i giovani di oggi, infatti vedo ragazzi che sono costantemente con le sigarette in mano. Per quanto riguarda l'alcool, se viene preso un bicchiere al giorno o a pranzo o a cena,fa anche bene, ma se se ne fa abuso, fa molto male al fegato. Sulle droghe legali è stato creato un monopolio di stato perché la diffusione a portato alla dipendenza e le persone che sono povere, si conservano i soldi per comprare altre sostanze.
Ci sono delle fasi di lavoro che possono aiutare a realizzare il mio obiettivo:
- Convincere le persone a non fumare o a non alcolizzarsi, una fase di lavoro molto importante che riuscirà ad eliminare secondo me il contrabbando
- lo stato deve proibire tutte le droghe, una volta cambiata l'idea delle persone che queste sostanze fanno male
- controllare sempre che le persone non esercitino il contrabbando, per essere sicuri che il primo piano sia giusto.
Però ci sono delle difficoltà,cioè che alcune persone nn sono disposte ad accettare di eliminare dal proprio corpo queste sostanze in quanto dicono che li fanno sentire bene,inoltre ci potrebbero essere degli incidenti di percorso.
È stato elaborato dalla scienziata francese Nicole de Neveu che 7 persone su 10 fumano o bevono ed il risultato si è visto poiché in città molte persone non ne può far a meno. Io penso che tutto questo crea solo dipendenza e porti alla morte di civili che così rovinano la propria salute. Ribadisco che la droga se non va eliminata, si diffonderà sempre di più, fino ad arrivare alla perdita di esseri umani. Non sto esagerando, è semplicemente la verità.

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email