Ominide 320 punti

Rock, pop, dance..Ascoltare la musica è un passatempo rilassante e anche intrigante.

Quando scegliamo quale canzone ascoltare, scegliamo sicuramente quella che rispecchia di più il nostro stato d'animo in quel momento. È questo il bello della musica: ci rispecchia.
Ovunque andiamo, ci tiene compagnia: in macchina, al supermercato, in palestra e possiamo portarla sempre con noi grazie alle comode cuffiette che noi giovani portiamo sempre nelle orecchie: sul pullman, mentre facciamo sport o una bella passeggiata. Ci fa sognare, non vi è mai capitato di camminare per strada con una delle vostre canzoni preferite e pensare di essere il protagonista di un classico film inglese? Spero di non essere l'unica! Incuriosisce sempre sapere la traduzione di un pezzo, sapere perché il cantante ha preso in considerazione un determinato argomento: è piacevole pensare che dietro a ogni canzone qualcuno ha pensato di scriverla e di cantarla per arrivare al tuo cuore. Perché è vero, c'è chi vive grazie alla musica e per farlo deve piacere, accaparrarsi la stima della gente e c'è un solo modo per farlo: esprimersi cercando di rispecchiare la vita reale, ciò che si prova nei momenti difficili o nei momenti di gioia.

Perché ascoltare musica? Perché è una medicina che non è stata comprata in farmacia. Per alcuni ragazzi è un'amica, non può abbandonarti o non rispondere al cellulare, se ne hai bisogno è immagazzinata nel tuo mp3. Certe volte può tirati su il morale ricordandoci qualcosa di bello o può portare un po' di malinconia, che magari verrà scacciata dal brano successivo!
Aiuta a riflettere, o meglio, se devi prendere una decisione importante è meglio prenderla con le cuffiette nelle orecchie e ascoltando un pezzo dolce e lento che rilassa, che fa ragionare. È come un libro, ti porta in un altro mondo, ti fa immaginare qualcosa di soggettivo, che nessun altro prima d'ora ha immaginato.
Esiste qualcuno che non ama ascoltare la musica? È come dire: a chi non piace mangiare al McDonalds? Forse c'è chi non ama tutti i generi musicali, non ama tutte le canzoni del suo genere preferito, ma sono fermamente convinta che ama almeno una canzone. Nonostante ciò io non ho mai sentito dire: “odio ascoltare la musica”.
Forse è perché la ascoltiamo fin da neonati, quante ninnananna ha cantato la vostra mamma per farvi addormentare? Quante volte avete cantato e ballato la sigla del vostro cartone animato preferito? Non avete mai guardato lo zecchino D'Oro? Anche questa è musica, per i più piccoli!
Perché ascoltare musica? Perché è come la carta igienica, non ne puoi fare a meno in certi casi!
Non puoi ballare senza musica, sul dizionario il significato di questo verbo è ben preciso: muoversi a tempo di musica. Non puoi suonare uno strumento, senza creare musica, senza utilizzare le sette note! Se canti, produci musica!
È considerata come doping, può migliorare il tuo rendimento in uno sport, ma non credo sia vero, forse è un semplice fattore psicologico: ti dà carica.
Come in tutte le cose, dalla musica si può anche imparare, pensate che c'è gente che la studia o che ha dedicato la sua vita per insegnarla!

Registrati via email