Ominide 21 punti

Immigrazione:innegabile realtà e meschinità da parte degli italiani


Meschino, infatti, è pensare che chiudere le frontiere sia la soluzione migliore. Li lasciamo morire così? In preda alla morte? Circa 50 anni fa erano gli italiani ad immigrare, per lavoro e per povertà, proprio come gli africani al giorno d'oggi.
Però ora delle PERSONE(esseri umani anche loro) dell'Africa vengono qui perché nel loro paese hanno guerra, fame e poco lavoro; loro non possono immigrare? perché? Perché non possono cercare una vita migliore?
Ci lamentiamo perché in America, Svizzera, Australia...non ci accettavano e ci ritenevano tutti mafiosi e delinquenti.
Ci lamentiamo perché ancora oggi sono diffidenti nei nostri confronti.
E allora noi siamo? Siamo migliori? Siamo meglio noi che li definiamo tutti "ladri" e "negri"?
Perché noi possiamo andare all'estero per trovare lavoro e loro non possono venire qui per salvarsi la vita?

Non credo sia da persone mature, inoltre, pensare che rubano lavoro agli italiani. Loro cercano solo un modo per sopravvivere dato che quello che l'Unione Europea gli offre non è abbastanza. Svolgono lavori umili, che gli italiani sono stanchi di fare. "Ma in Italia ci sono anche altri che sono stati assunti in grandi industrie. Questo non è rubare lavoro agli italiani?" No, ci sono italiani che pur essendo in cassintegrazione non se ne importano niente, preferiscono un divano ad una zappa. Devono essere ammirati invece. Persone che scappano dalla guerra, arrivano con tanta buona volontà per cercare una vita migliore per loro e magari per i loro figli, giungono a risultati così notevoli. Ma la gente osserva solo quello che gli è più semplice da commentare, ignorando l'esistenza altrui.

Non credo che questo "disagio" possa finire un giorno, ma so di per certo che TUTTI NASCIAMO LIBERI!

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email