Luca.99 di Luca.99
Erectus 290 punti

Bertold Brecht

Bertold Brecht è il principale drammaturgo tedesco del Novecento. Nato nel 1898 ad Augsburg (Agusta-Boveria) scoprì presto il suo amore per il teatro. il suo esordio in teatro era fortemente influenzato dall'Espressionismo, ma presto aderì allo schieramento marxista e sviluppò la teoria del "teatro epico" secondo lui lo spettatore non doveva immedesimarsi,ma era invitato a tenere una distanza critica per riflettere su quello che si vedeva in scena. Canzoni, elementi parodistici e una sceneggiatura molto ben studiata doveva imparare qualcosa. il teatro di Brecht offre una grande varietà di storie e casi umani, oppure rivisitazioni di drammi storici che ancora oggi sanno incantare il pubblico per la loro arguzia, modernità e impostazione scenica. nel 1933 per il suo impegno intellettuale dovette emigrare in America, raggiunta via Danimarca e Mosca (dove si guardò bene a restare). quando tornò in Germania, nel 1949, fondò a Berlino Est un proprio teatro, il "Berliner Ensemble", dove cercò di realizzare le sue idee, facendo diventare questo teatro uno dei più affermati in Germania. nonostante le sue convinzioni marxiste era spesso in contrasto con le autorità della Germania dell'Est. Morì nel 196 a Berlino. Lirico e prosatore, Brecht è sopratutto noto per i suoi drammi teatrali, tra i quali occorre ricordare Madre Courage e i suoi figli.

Registrati via email