nikpez di nikpez
Ominide 738 punti

Archivi e file

Per poter mantenere disponibili i dati tra le diverse esecuzioni di un pgm (persistenza dei dati) è necessario poterli archiviare su memoria di massa (nastri, dischi, dischi ottici).
Spesso i termini “archivio” e “file”vengono usati come sinonimi, ma non lo sono.
L’archivio è una struttura di dati astratta, costituita da un insieme di record che rappresentano oggetti omogenei.
Ogni record all’interno dell’archivio è identificato per mezzo della sua posizione, che costituisce il suo indirizzo logico.
Un record è una struttura di dati composta da un insieme finito di elementi eterogenei detti campi.
I campi sono tra loro logicamente connessi e corrispondono agli attributi.
Il file è una struttura fisica di memoria in cui è possibile memorizzare dati sotto forma di una sequenza di caratteri (file di

testo) o sequenza di record (file di record - file binari). Rappresenta quindi la struttura idonea a implementare la struttura astratta archivio. All’interno di un file, ogni record è individuato tramite un indirizzo fisico.
A questo punto è facile affermare che un archivio è sempre implementato mediante uno o più file, ma un file non è sempre un
archivio.

Classificazione degli archivi in base all’utilizzo
- Archivi permanenti
- Archivi dell’applicazione
- Archivi di riferimento (costanti applicative)
- Tabelle di decodifica (rappresentazione di dati per
mezzo di codici)
- Archivi temporanei
- Archivi storici
- Archivi di sicurezza o di backup

Chiavi e record
- Si definisce chiave primaria un campo o un insieme di campi che identificano univocamente un record.

Record logici e record fisici
- Record (logico) = blocco di dati relativi ad un’entità logica dell’archivio.
- Record fisico (o blocco) = rappresenta l’insieme dei byte che possono essere letti o scritti in memoria di massa con una singola
operazione di lettura o scrittura.
- Il File System gestisce gli I/O su disco a livello di blocco.

Registrati via email