Dreke90 di Dreke90
Genius 6795 punti

Errori di trasmissione

La velocità di trasmissione non è l'unico parametro che determina l'efficienza di un canale di comunicazione, è importante che il canale sia il più possibile esente da errori,e quindi che presenti un basso tasso di errore,o Error rate,definito come segue:

Error_rate= (Bit_ricevuti_errati/Bit_trasmessi)

Il canale di trasmissione ideale presenta un tasso di errore pari a 0;in questi caso tutti i dati inviati dal trasmettitore vengono ricevuti correttamente dal ricevitore. Nella realtà un canale trasmissivo viene ritenuto efficiente quando il rapporto tra bit ricevuti errati e bit inviate pari a 10-8 o 10-7 ,il che significa un errore ogni 100 milioni o 10 milioni di bit trasmessi,viceversa si hanno pessime prestazioni quando l'error rate assume valori prossimi a 10-4,in pratica un bit errato ogni 10000 inviati.
Gli errori di trasmissione cioè la ricezione di dati non conformi ai dati inviati sono eventi non infrequenti e possono essere determinati sia da fattori interni al sistema come la perdita di sincronizzazione tra trasmettitore e ricevitore,sia da fattori esterni come l'interferenza di un campo magnetico sul mezzo trasmissivo.

Esistono diverse tecniche per il controllo e il recupero dell'errore che consentono di rilevare nella maggior parte dei casi la ricezione di dati inconsistenti e di richiedere la ritrasmissione del dato non corretto.
Tra le tecniche di controllo di errore più diffuse vi sono il controllo di parità orizzontatale e il controllo di ridondanza ciclico(CRC).

Registrati via email