PSDN è l'acronimo di Packed Switched Data Network. Identifica un modello di trasmissione, basato sulla commutazione a pacchetto, che permette a più utenti di condividere i medesimi circuiti.
I dati sono divisi in diversi pacchetti ed instradati per essere trasmessi al destinatario.
Se una linea è troppo affollata i pacchetti sono indirizzati su una linea diversa.
La rete è composta da più nodi di commutazione, ognuno dei quali possiede apposite tabelle per effettuare l'instradamento (routing).
Giunti al nodo finale, i pacchetti sono riassemblati nell'ordine originale.

La rete PSTN (Public Switched Telephone Network), ovvero Rete telefonica pubblica commutata, non è altro che la normale rete telefonica. Presenta il limite di essere alquanto lenta nella trasmissione di dati per un computer.
Ciò vuol dire che i dati sono inviati in formato analogico, cioè sotto forma di segnali elettronici di frequenza e di estensione variabile.

La rete ISDN (Integrated Services Digital Network - Rete Integrata di Servizi Digitali) consente la trasmissione di dati in forma digitale: il segnale non viene modulato secondo una determinata onda, ma codificato e inviato lungo la linea come una lunga sequenza di zero e uno.
Questa rete è caratterizzata da una elevata velocità di trasmissione, pari a 64 Kbit al secondo per canale: una linea ISDN è due volte più veloce di una semplice linea telefonica analogica.

Registrati via email