Dreke90 di Dreke90
Genius 6795 punti

Componenti datagramma TCP

Esaminiamo le singole componenti del datagramma.

Source Port E Destination Port:
Indicano le porte sulle quali rispettivamente le applicazioni del mittente e del destinatario sono in comunicazione.

Sequence Number
Indica il numero di sequenza progressivo del primo byte del segmento.

Acknowledgement Number:
Indica il numero di sequenza del successivo Byte che il destinatario si aspetta di ricevere.

Data Offset:
Dimensione dell'intestazione del segmento espressa in word di 32 bit serve per individuare l'inzio dei dati del segmento.

Reserved:
Campo impostato a 0.

URG
Se impostato a 1,indica l'obbligatorietà della lettura del campo Urgent Pointer

ACK
Se impostata a 1 indica l'obbligatorietà della lettura del campo Acknoledgement nuber

PSH
Se impostata a 1 determina l'invio dei dati anche se il buffer di trasmissione non è pieno;

RST
Se impostato a 1 , richiede il ristabilimento della connessione TCP.

SYN
Viene impostato a 1 durante la fase di instaurazione della connessione TCP per sincronizzare i numeri di sequenza.

FIN:
Viene impostato a 1 quando si desidera concludere una connessione TCP.

Window size:
Indica la dimensione in byte della finestra di trasmissione.

Checksum:
Serve per verificare che non ci siano stati errori durante la trasmissione del segmento.

Urgent Pointer:
Indica che una certa porzione di dati e da considerarsi urgente rispetto agli altri.

Options:
può indicare alcune opzioni tra cui la lunghezza massima del segmento.

Padding:
Non ha contenuto informativo ed è costituito da 0 binari,serve per portare la dimensione dell'intestazione a un multiplo di 32 bit.

Data:
Sono i dati del protocollo applicativo che ha richiesto il servizio TCP.

Registrati via email