Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sistemi - Classificazione

Spiegazione completa di tutte le parti che comprendono la Classificazione dei sistemi i punti spiegati sono 8

E io lo dico a Skuola.net
Classificazione dei sistemi.

Un primo passo per lo studio del sistema consiste nella sua classificazione in una o più categorie in base a specifiche caratteristiche.

1-In relazione all'intervento umano:

a)Naturale:
Quello già esistente in natura gli esempio possono essere innumerevoli,dall'atomo all'intero universo. Es sistema solare.
b)Artificiale:
Quello creato dall'uomo come il computer o il pilota automatico di un aereo.

2-In relazione a un altro sistema:
a)Aperto:
Se è in grado di scambiare energia informazioni con l'ambiente che lo circonda;
b)Chiuso:
Se non interagisce con l'esterno e i cambiamenti di stato avvengono tramite intersezione tra i suoi componenti interni.

3-In relazione alla risposta fornita:
a)Deterministico:
Il valore delle variabili di uscita nel tempo e prevedibile con esattezza,purché si conosca l'andamento nel tempo delle variabili di ingresso e di quelle di stato interno.
b)Probabilistico:
Il valore delle variabili di uscita nel tempo e prevedibile nei termini di probabilità di assunzione di uno tra i valori possibili in un intervallo.

4-In relazione al tipo di risposta:
a)Lineare:
Se applicato all'ingresso una combinazione lineare di ingressi si ottiene in uscita la combinazione lineare delle uscita che si avrebbero applicando separatamente i singoli ingressi ;
b)Non lineare:
In caso contrario.

5-In relazione al mantenimento delle caratteristiche dei parametrin nel tempo:
a)Invariante:
Quando possiamo assumere che i parametri rimangano costanti nel tempo;
b)Variante:
Quando studiamo il comportamento assumendo che i parametri varino seppur lentamente nel tempo;

6-In relazione alla rappresentazione numerica delle variabili:
a)Continuo:
Quando possiamo assumere che i parametri rimangano costanti nel tempo;
b)Discreto:
Se una sola delle sue variabili è discreta (in corrispondenza biunivoca con l'insieme dei numeri relativi)Cioè quando può assumere un insieme (finito o infinito) di valori discreti;
c)Tempo discreto:
Si assume che la variabile indipendente sia discreta;

7-In relazione all'andamento temporale delle variabili:
a)Statico:
Le grandezze che ne descrivono il comportamento non variano nel tempo(di fatto non esistono sistemi rigorosamente statici)
b)Dinamico
Nel caso contrario.

8-In relazione al ruolo dello stato interno:
a)Combinatorio:
Le uscite dipendono solo dagli ingressi;
b)Sequenziale :
Le uscite dipendo dagli ingressi e dallo stato interno.
Contenuti correlati
Accedi con Facebook
Registrati via email