Genius 2742 punti

Utilizzo dei casi con funzione logica (2)

Dativo

E' il caso del complemento di termine.
Che cosa è il complemento di termine?
E' la persona o la cosa verso cui termina l'azione espressa dal verbo ed è introdotto dalla preposizione a.

Es. Ai ragazzi è stato dato un premio
compl. di termine pred. verb. sogg.

Accusativo

E' il caso del complemento oggetto.
Che cosa è il complemento oggetto?
E' la persona o la cosa su cui va a cadere l'azione espressa dal verbo, al quale è unito direttamente senza preposizione, pertanto è detto anche complemento diretto.

Il complemento oggetto accompagna soltanto verbi transitivi attivi.

Es. Il temporale ha causato danni

sogg. predicato verbale compl. oggetto

Vocativo

E' il caso del complemento di vocazione.
Che cosa è il complemento di vocazione?
E la persona o la cosa personificata a cui si rivolge il discorso e può essere introdotto dalla interiezione o.
Ricorda che nella frase in cui c'è il complemento di vocazione il verbo si trova di solito al modo imperativo e il soggetto in tal caso è espresso da un pronome personale spesso sottinteso.

Esempio: O dei, ascoltate la richiesta di un mortale.

O dei, compl. di vocazione
voi sogg. sottinteso
ascoltate pred. verb.
la richiesta compl. ogg.
di un mortale compl. di specif.

L'ablativo è il caso di molti altri complementi che spesso sono introdotti da preposizioni:
complemento di causa ablativo semplice
complemento di compagnia cum + ablativo
complemento di stato in luogo in + ablativo
complemento di moto da luogo a o ab + ablativo
complemento di tempo determinato ablativo semplice

Ablativo

E' il caso del complemento di mezzo o strumento.
Che cosa è il complemento di mezzo o strumento?
E' l'essere animato o inanimato per mezzo del quale si compie l'azione.

In italiano è introdotto dalle preposizioni in, per, di, per mezzo di.

Es. Le fanciulle ornano l'altare con le rose
sogg. pred. verbale compl. ogg. compl. di mezzo

Attributo e apposizione

L'attributo (aggettivo che si accompagna al nome) e l'apposizione (sostantivo che precede o segue un altro sostantivo) vanno in latino nello stesso caso del sostantivo a cui si riferiscono.

Es. La fama del poeta Fedro è grandissima
sogg. apposizione compl. di specif. pred. nominale
genitivo genitivo

Il lupo divorò il timido agnello
sogg. pred. verb. attributo compl. ogg.
accusativo accusativo

Registrati via email