Ut completivo

Caratteristiche:
1) dipende dai verbi che significano:
- esortare (hortor...)
- avvertire, avvisare (moneo)
- ordinare (impero..)
- raccomandare (praedico...)
- consigliare (consulo)
- ottenere (pervinco, adipiscor..)
- chiedere (postulo, oro...)
- persuadere (suadeo...)
- preoccuparsi (curo, nitor...)
- volere, decidere (volo, nolo, malo...)

Es.: hortor ut= esortare a
impetro ut = ottenere di
nitor ut = occuparsi di

si parla di ut completivo perchè la proposizione subordinata al congiuntivo completa in qualche modo il significato della reggente.

2) ha la stessa costruzione dell'ut finale:
a- la sua negazione è NE
b- ut + congiuntivo pres. --> tempi principali nella reggente
ut + cong. imperfetto --> t. storici nella reggente

Registrati via email