blakman di blakman
VIP 9176 punti

Uso nominale dell'infinito

Come qualunque sostantivo ,l'infinito semplice puo fungere da:
-soggetto:
-con il verbo sum in unione ad un aggettivo neutro o sostantivo:
Dulce et docorum est pro patria mori
E' dolce e dignitoso morire per la patria.

-con i verbi impersonali come decet,dedecet,piget necesse est ed ecc.:
Confidere decet,timere non decet.
E' coveniente avere fiducia,è sconveniente aver paura.


-nome del predicato,con il verbo sum che abbia per soggetto un pronome neutro o un altro infinito:
Hoc est vivere.
Questo è vivere.

Docto homini et erudito vivere est cogitare.
Per l'uomo dotto e istruito vivere è pensare.

-con altri verbi,usati in funzione servile,che trovano un completamento nell'infinito che li accompagna:
Mori nemo sapiens miserum duxit.
Nessun sapiente ha stimato cosa dolorosa il morire.

Petimus bene vivere.
Desideriamo vivere bene.

-secondo termine di paragone,con un primo termine pure all'infinito:
Esse quam videri bonus malebat.
Preferiva essere che sembrare buono.

Registrati via email