Genius 13051 punti

Quinta declinazione - Particolarità

Comprende i nomi che hanno il Gen .s in “ei” e il nom. s in “es”. I nomi della quinta declinazione sono poco numerosi in quanto molti termini sono confluiti nella prima declinazione.
I sostantivi più comuni della quinta declinazione sono: dies,-ei (il giorno) e res,-ei (cosa)

Declinazione dies,-ei
Sing plur.
Nom Di-es Di-es
Gen Di-ei Di-erum
Dat Di-ei Di-ebus
Acc Di-em Di-es
Voc Di-es Di-es
Abl Di-e Di-ebus

N.B questo sostantivo plurale è usato al maschile, al singolare e per lo più usato al maschile ma è usato al femminile quando significa giorno stabilita (die constituta).

Il sostantivo “res” significa cosa nel significato generico del termine. Nella maggior parte dei casi questo sostantivo è accompagnato da un aggettivo che ne precisa meglio il significato.

Res publica = la cosa pubblica
Res gestae = le cose fatte ovvero le impresse
Res familiaris = la cosa familiare cioè il patrimonio
Res Divinae = le cose divine e quindi le ceremonie religiose
Res adversae = le cose contrarie cioè le avversità
Res secundae = le cose favorevoli quindi le circostanze che vanno bene.

In questi casi (Res+agg.) il sost. “res” segue la sua normale declinazione e l’agg. che lo accompagna segue la declinazione degli agg. della propria classe di appartenenza.

Es:
Decl. Res publica
Sing plur
Nom R-es publica R-es publicae
Gen R-ei publicae R-erum publicarum
Dat R-ei publicae R-ebus publicis
Acc R-em publicam R-es publicas
Voc R-es publica R-es publicae
Abl R-es publica R-es publicis

Registrati via email