Genius 2742 punti

Modo imperativo di sum e delle quattro coniugazioni

Livia, es dominae ancilla
Puellae, dominae ancillae este
Discipula, magistram ama
Discpulae, magistram amate
Magister, discipulos mone
Magistri, discipulos monēte
Puer, Phaedri fabulas lege
Pueri, Phaedri fabulas legĭte
Discipule, magistri praecepta audi
Discipuli, magitri praecepta audite

Le forme verbali in corsivo sono le voci dell' imperativo presente in latino.
L'imperativo, dal verbo latino impero (io comando), è il modo che esprime un comando: esso ha due tempi, il presente ed il futuro.
L'imperativo presente ha solo la seconda persona singolare e plurale.
L'imperativo futuro, usato raramente, ha la seconda e la terza persona singolare e plurale.

Le voci dell' imperativo si formano dall' infinito presente del verbo a cui va tolto il re finale, tranne il verbo sum che è anomalo, come nel seguente schema:

Inf. pres.

2^ pers. sing. es sii tu
2^ pers. plur. este siate voi

Imp. Pres. Imp. futuro

2^ pers. sing. esto sarai tu
3^ pers. sing. esto sarà egli
2^ pers. plur. estote sarete voi
3^ pers. plur. sunto saranno essi

Hai notato che solo nell' imperativo presente della terza coniugazione alla seconda persona plurale la vocale tematica è la i? Ti sei reso conte che nelle frasi in cui c'è l'imperativo compare sempre il complemento di vocazione? Ricorda che il soggetto è quasi sempre sottinteso.

Registrati via email