blakman di blakman
VIP 9176 punti

L'imperativo presente e futuro

L'imperativo esprime un comando,un ordine.Questo modo deve il suo nome proprio al suo valore verbale:"imperativo" viene infatti dal verbo impero "comando".

L'imperativo positivo puo essere:
-presente se esprime un ordine che deve avere esecuzione immediata.
Ha solo 2 persone,la 2 singolare e la 2 plurale:ama,amate.
Per i comandi rivolti alle altre persone,il latino ricorre al congiuntivo esortativo:
Abi,egredere aliquando ex urbe.
Vattene,esci una buona volta dalla città.

Quaeso,attendite.
Di grazia,fate attenzione.

-futuro se esprime un comando da eseguire in un tempo successivo;è di tono solenne e di uso piuttosto limitato,soprattutto nelle prescrizioni di legge,nelle disposizioni testamentarie,nelle massime,nei proverbi ecc.:

Virgines Vestales in urbe custodiunto ignem sempiternum.
Le Vestali custodiscano il fuoco sempiterno nella città.

Registrati via email