Genius 2742 punti

Indicativo presente

Prima d’imparare come si coniuga il verbo, è opportuno che tu sappia che, mentre in italiano i tempi dell’ indicativo sono otto, in latino sono sei!

LATINO:
Presente
Imperfetto
Futuro primo (semplice)
Perfetto
Piuccheperfetto
Futuro secondo (anteriore)

ITALIANO:
Presente
Imperfetto
Futuro semplice
Passato remoto, passato, prossimo
Trapassato prossimo
Futuro anteriore

Ora che conosci qualche notizia in più sui verbi, puoi imparare il presente indicativo del verbo sum.

Sum io sono
Es tu sei
Est egli è
Sumus noi siamo
Estis voi siete

Sunt essi sono

In latino, come in italiano, il verbo sum è usato come copula, sia come predicato verbale con il significato di trovarsi, esistere, stare.

Es. Iulia est (copula) puella. Giulia è una fanciulla.
Domina non est (pred. Verb.) in via. La padrona non è in strada.

Come in italiano anche in latino il verbo sum è intransitivo, ha una coniugazione irregolare, manca di alcuni modi e tempi ed è l’unico ausiliare.
Ricorda il verbo avere (in latino habēre) non è ausiliare.


Le quattro coniugazioni

Hai letto bene! In latino, a differenza dell’ italiano, le coniugazioni sono quattro. Esse, in base alla terminazione dell’ infinito presente si distinguono in:

I coniugazione con infinito presente in āre es. amāre
II coniugazione con infinito presente in ēre es. timēre
III coniguazione con infinito presente in ĕre es. mittĕre
IV coniugazione con inifito presente in ire es. venire

Come avrai notato tra la seconda e la terza coniugazione c’è solo la differenza quantitativa della terminazione -ere (ricordi la regola dell’accento?).

Registrati via email