blakman di blakman
VIP 9176 punti

Il congiuntivo irreale

Il congiuntivo irreale indica che non avviene o non è avvenuta una cosa che in altre circostanze sarebbe potuta avvenire.La frase con il congiuntivo irreale è in pratica un'apodosi di periodo ipotetico con la protasi sottintesa o espressa in forma paratattica senza la coniugazione si "se".
La negazione è non.

I tempi usati sono:
-imperfetto per indicare irrealtà nel presente:
Tu vellem ego vel cuperem adesses:nec mihi consilium nec consolatio deesset.
Vorrei,anzi desiderei che tu fossi qui:non mi mancherebbe ne consiglio ne conforto.

-piuccheperfetto per indicare irrealtà nel passato:
Quae me moverunt,movissent eadem te profecto.
Le cose che mi hanno colpito certamente avrebbero colpito anche te.

Registrati via email