Sapiens 2037 punti

Il genitivo del delitto

Al genitivo partitivo si connette il genitivo del delitto o della colpa. Si forma con i verbi giudiziari (ad esempio: accusare, citare in tribunale, dimostrare colpevole, condannare e assolvere) che vogliono il genitivo per indicare il delitto o la colpa per la quale si accusa o si condanna.
E' in concorrenza con l'ablativo del delitto generico (crimine/lege/iudicio + nome del delitto in genitivo), o con de + ablativo (nell'espressione de vi = di violenza, e spesso con postulo = cito in giudizio), o con inter (più raro propter) + accusativo (inter sicarios = di assassinio):

Frasi di esempio:

Principes civitatis, insimulati proditionis, interfecti sunt
I capi della città, accusati di tradimento, furono uccisi

Verrem suis certis propriisque criminibus accusabo
Accuserò Verre di suoi certi e propri crimini

Registrati via email