blakman di blakman
VIP 9176 punti
Doppio dativo

La concomitanza di un dativo di fie con un dativo di vantaggio o svantaggio da luogo alla costruzione del doppio dativo,nella quale:
-il dativo della persona indica lo svantaggio o vantaggio della quale si fa l'azione
-il dativo della cosa indica l'effetto o il fine a cui è rivolta l'azione.

La costruzione del doppio dativo ricorre soprattutto con i seguenti verbi:
-sum e fio nel senso di "ritorno a,sono di" in espressioni del tipo:
Res est mihi laudi
dedecori
usui
damno
curae

la cosa mi torna di lode
di disonore
di utilità
di danno
a cuore

-do,habeo,tribuo,verto ed ecc:
Alteri crimini dabis quod tu ipse fecisti?
Tu imputerai a delitto a un altro quello che tu stesso hai fatto?

-venio,mitto,relinquo,eo,arcesso,do ed ecc:
Pompeius quinque legiones ab opere deductas subsidio suis misit.
Pompeo mando in aiuto ai suoi cinque legioni richiamate dai lavori (di fortificazione)
Registrati via email