blakman di blakman
VIP 9176 punti

Congiuntivo suppositivo

Il congiuntivo suppositivo formula una supposizione presentata come realizzabile o che non si è realizzata, alla quale segue una frase che ne illustra la conseguenza.
In italiano si introduce con espressioni come "supponiamo che", "poniamo che" ecc.
La negazione è non.

I tempi usati sono:
-il presente per le supposizioni nel presente:
Roges me qualem naturam deorum esse ducam:nihil fortasse respondeam.
Supponiamo che tu mi domandassi quale io pensi che sia la natura degli dei:forse non ti risponderei nulla.

-il piuccheperfetto e talora l'imperfetto per le supposizioni nel passato:
Dedisses huic animo par corpus,fecisset quod optabat.
Supponiamo che tu avessi dato a quest'animo un corpo conforme,avrebbe fatto quello che desiderava.

Registrati via email