sedia90 di sedia90
Genius 9848 punti

I COMPLEMENTI DI TEMPO

Il complemento di tempo determinato indica il tempo in cui è avvenuta, avviene o avverrà un’azione; risponde alla domanda: quando?
Es. d’inverno vado a sciare.
Dante morì nel 1321.

Il complemento di tempo continuato indica la durata, cioè la continuità nel tempo, di un’azione; risponde alle domande: quanto? Per quanto tempo?
Es. ho dormito tutto la notte.
Sono vissuto per tre anni Africa.
Le ferie durano quattro settimane.

Complemento di tempo determinato: si esprime in latino con l’ablativo semplice.
Es. Autunno hirundines migrant.
In autunno le rondini emigrano.

Complemento di tempo continuato: si esprime in latino con l’accusativo, preceduto o no dalla preposizione per.
Es. Augustus (per) multos annos regnavit.
Augusto regnò per molti anni.

ATTENZIONE

1) le indicazioni di tempo si trovano espresse in latino anche con le preposizioni:
ante + accusativo = prima di
post + accusativo = dopo di
a/ab + ablativo = fin da
sub + accusativo = verso

2) nelle espressioni di tempo determinato i sostantivi indicanti età della vita, cariche pubbliche o avvenimenti si rendono in genere con in e l’ablativo quando sono usati da soli, con l’ablativo semplice quando sono accompagnati da un aggettivo.
Es. In iuventute omnia rident.
Nella giovinezza tutto sorride.

Pugna Numantina Scipio vicit.
Nella battaglia di Numanzia vinse Scipione.

Registrati via email