Raul di Raul
Habilis 1931 punti

Accusativo e infinito

Il costrutto dell'accusativo più infinito si applica quando troviamo un verbo come:
- Dire, pensare, vedere, è necessario etc..
Questi sono verbi che di solito nn ammettono complemento oggetto.
Quando in una frase Greca o Latina si trova:
il verbo(dire,pensare)+un accusativo+un infinito
dobbiamo subito pensare che c'è questo contrutto.Cioè che l'accusativo è diventato soggetto del verbo

Come si traduce?
Es. Penso(uno dei verbi precedentemente detti),accompagnato subito dopo dal "che" poi il nome all'accusativo e il verbo infinito ke si traduce basandosi sulla consecutio temporum.
Io penso che Alcibiade pervenisse..

Registrati via email