Accusativo e ablativo di tempo

L'indicazione del momento determinato in cui avviene un'azione (per es. ieri, d’inverno, l'anno scorso, di notte, ecc.) è espressa in latino dall'ablativo semplice.
L'accusativo, semplice o talvolta preceduto dalla preposizione per, è invece impiegato
per esprimere la durata dell’azione stessa. Quando la determinazione temporale si riferisce alle circostanze durante le quali si svolge l'azione (in giovinezza, in vecchiaia, durante il consolato, durante la guerra, ecc.), il latino preferisce l'ablativo semplice se tali espressioni sono accompagnate da un attributo, e l'ablativo preceduto dalla preposizione in quando sono usate da sole.

Registrati via email